07 settembre 2006

Ritualità quotidiane

Penso che la ritualità sia insita nell'uomo; io, per esempio, tutte le mattine svolgo meccanicamente, più o meno, sempre le stesse cose. Mi sveglio lasciando nel letto ancora buona parte dei miei neuroni che non ne vogliono sapere di alzarsi, qualsiasi ora sia, e con quelli che mi rimangono mi trascino verso il primo lavandino libero per poter immergere la faccia in acqua fredda e richiamare così i neuroni rimasti a letto. Arrivato in cucina saluto mia madre che fa zapping cercando il suo programma preferito: le previsioni del tempo e mi siedo davanti alla mia tazza. Mentre aspetto che, per opera di magia mammesca, la tazza si riempia di latte e caffè inizio a preparare l'unica cosa capace di svegliarmi sul serio: il pane con la nutella; non voglio dilungarmi sulla filosofia del "pane con la nutella" perchè è un argomento che non può essere trattato semplicisticamente come un inciso tra un fatterello ed un altro, si sappia solo che cerco, se è possibile, una bella fetta di pane dello spessore adeguato e armato di coltello, a mò di spatola, spalmo uno strato di quel frullato di nocciole, zucchero, cacao e non so che altro (e non lo voglio sapere)tanto da raddoppiare il peso del pane. Intanto mia madre ha soddisfatto la sua voglia di meteorologia e mi passa il telecomando così che io possa mettere su mtv e cercare di vedere qualche video musicale, anche perchè la mattina è l'unico momento in cui su mtv ci sono video musicali; in realtà i video li intravedo dato che una televisione privata di monaci dehoniani (ma chi diamine sono i monaci dehoniani?!) si è piazzata sulla stessa frequenza di mtv e la trasmissione sembra un quadro astratto fatto di onde. Nonostante tutto ciò, sempre per questioni di ritualità spiccia, mi ritrovo con la mia fetta di pane appesantita che, sempre intravedendo la tv, ne mangio prima la crosta tutta intorno per poi lasciarmi la mollica zuppa di nutella come premio finale per essermi finalmente svegliato. A quel punto la giornata posso considerarla iniziata.

10 commenti:

Amaranta ha detto...

Uomo vizioso...non c'è che dire...
Lascia Mtv e passa a Flux, ora!

Baol ha detto...

io lo sapevo che lo avresti detto...guarda che fare sempre l'alternativo è la peggiore delle omologazioni ;) ogni tanto adoro essere commerciale :D
e poi la nutella è sempre la nutella!!!

Amaranta ha detto...

Oggi ho su la maglia degli Strokes tutta sbrilluccicosa e sbrilluccichevole...che vuoi capire tu...la quintessenza dell'indie :D

Baol ha detto...

hahahahaha....vabbè va....

Davide ha detto...

In effetti Flux è un bel canale. Mtv invece no. Ma sono gusti.
Secondo i miei gusti dovresti fare come ho fatto io, e cioè detronizzare Mtv dalla sua immeritata posizione sull'ottavo canale, e sostituirla con Flux, relegando Mtv in un canale meno accessibile, quale il 17 o il 24 o così via...
Buona giornata.

MonstruM ha detto...

Ma dove si prende Flux??? Non sono mai riuscito a prenderlo, ma serve una parabola, un digitale terrestre o qualsivoglia diavoleria?

E comunque la NUTELLA è sempre la NUTELLA!!!

interysta ha detto...

ma al mattino invece di MTV e (Mestrual)Flux non puoi mettere sui minuti di storia di gianni Bisiach e invece della Nutella di Morettiana memoria (COMUNISTA CHE NON SEI ALTRO)non ti fai una fetta di pane e marmellata di prugne che ti aiutano nel più impotrtante dei riti del mattino? perchè ricorda, come diceva il saggio Dominicus Perfidus Turensis "CACATIO MATTUTINA TAM BUONA QUAM MEDICINA; CACATIO POST MERIDIANA NEQUAE BUONA NEQUAE SANA"

tenebrone ha detto...

"CACATIO MATTUTINA TAM BUONA QUAM MEDICINA; CACATIO POST MERIDIANA NEQUAE BUONA NEQUAE SANA"
duo cacatio meglius che one: tutta salute

muri e martelli ha detto...

cos'è uno spot per IMODIUM?

Maraptica ha detto...

....e quando la cali la panza se continui così?! Te lo dico io cos'altro c'è nella nutella?!
p.s. Pure il latte ti fai preparare?! Ossignoresanto! -.-