29 settembre 2006

Consiglio per i guidatori

Di solito quando si parla di guida ed automobili il primo proverbio che salta in mente è il classico: "donna al volante pericolo costante", non è mia intenzione iniziare una discussione su questo tema perchè poi si passa a diatribe del tipo: "maschi vs femmine" o "maschilisti vs femministi" e amenità simili. Per quanto nei proverbi c'è sempre un fondo di verità io, quando guido, seguo tutta un'altra regola:

STAI SEMPRE ATTENTO A CHI GUIDA CON IL CAPPELLO

Vi vado ad illustrare le motivazioni, che sono molto semplici ma ponderate dopo lunghe osservazioni sulle strade. Chi guida con il cappello di solito è:
1) Un vecchietto rincoglionito che ha freddo anche in estate piena, il tipico vecchietto che sul treno ti fa chiudere il finestrino perchè "gli arriva l'aria" nonostante fuori ci siano 40 gradi ed il sole che picchia come un fabbro abbia già trasformato lo scompartimento in una specie di altoforno perchè l'aria condizionata è rotta. Quello stesso vecchietto messo al volante di un qualsiasi mezzo di locomozione tende a piazzarsi nel centro esatto della strada ad una velocità che si può calcolare facilmente con la formula: velocità vecchietto = (limite di velocità - 50), la sua macchina ha il tachimetro con i numeri negativi. Questa costante lentezza viene sopperità dal fatto che, non si sa se per miopia o arteriosclerosi, non si accorge di semafori rossi, segnali di stop, incroci pericolosi ed amenità varie, tanto che un vecchietto con il cappello può spuntare in qualsiasi momento.
2) Un giovane imbecille, di solito neopatentato, che crede che il foglio rosa sia l'atto di proprietà della strada. Il soggetto in questione è convinto, probabilmente per difetto neuronale (nel senso che le sinapsi non sanno a cosa portare le informazioni), che la lancetta del tachimetro se non raggiunge il valore più alto si offende. Di solito si sentono arrivare perchè hanno l'abitudine di fare in modo di lasciare sull'asfalto un pò di gomma ogni volta che ripartono e di tirare le marce finchè il motore, uscendo dal cofano, non gli urla "METTI LA SECONDAAAAA!!!"; la loro pericolosità aumenta soprattutto quando, per un motivo qualsiasi, fanno spegnere il motore della macchina, in quel caso accortisi di aver fatto una grossissima figura di merda cercano di rifarsi compiendo una partenza ad effetto.

Naturalmente non tutti quelli che guidano con il cappello rientrano nelle suddette categorie, ma sono una esigua minoranza che non fa che confermare la regola, per questo motivo, d'ora in poi, guardate sempre chi è alla guida delle auto che vi sono intorno e se hanno il cappello, state attenti.

18 commenti:

Amaranta ha detto...

Ehm...concordo, ma aggiungerei che oltre ai tipi col cappello bisogna temere:
1 uomini coi macchinoni che credono di poter andare a 150 anche in città;
2 donne con la patente da circa un anno, sbadate e paurose...

porzione ha detto...

uhmmmm, che ne dici di donne con cappello?

MonstruM ha detto...

Esiste anche la categoria FISSATO, ovvero coloro che guidano automobili di specifica casa (ex. Ferrari, Alfa Romeo, Porsche etc) indossando guantini e cappello della stessa casa. Guidano in maniera bislacca, alternando attenzione estremizzata, paurosi dei danni dell'aria alla carrozzeria, a repentini e paurosi attacchi di follia, consistenti in sorpassi in curca ai 220 e strombazzamento per le vie del centro.
Specie da evitare, grado di pericolosità 7.

ventodiprimavera ha detto...

Grazie della descrizione accurata del mio ex, monstrum. Il pazzo era solito fare i 280 in autostrada (avete presente quando tornate da gardaland e avete la testa che gira...ecco. Quella volta mi e' girata per 2 giorni!!!)
Inoltre mi sento presa in causa in quanto "donna con cappello", visto che e' uno dei miei accessori preferiti. MA di certo non mi sento appartenere alla categoria donne al volante-pericolo costante, giacche' gli unici miei crucci sono i parcheggi ad esse (per colpa del marpione del mio istruttore di guida) e i parcheggi stretti in genere (la mia auto e' troppo alta e non la conosco ancora abbastanza bene dal dedurne la fine e le misure esatte............
Dopo 2 incidenti uno dei quali comprensivo di testacoda e frontale con parete rocciosa con un sensibile e sentito addio a tutta la parte davanti della mia alfa ( :( ), sono na guidatrice disciplinata e regolare, dalla guida scattante e dalle curve tagliate rigorosamente calibrate.

Comunque concordo sul binomio vecchietto-cappello.

http://ventoprimavera.blogspot.com/2006/07/imbecilli-patentati.html

Sirvs ha detto...

Dimentichiamo forse coloro che,donne o uomini,cappello o no,arrivati al semaforo si metto a destra per fare la svolta a sinistra e quando gli stai per andare addosso e bestemmi in cecoslovacco abusando del clacson,loro non ti guardano in faccia e alzano le spalle come per dire:"che ci posso fare".Vogliamo parlare di quelli che al semaforo rosso sorpassano la fila e si mettono davanti a tutti e in mezzo con la musica "ponzi"?Al che io metto i Placebo...:)

Carmen ha detto...

Verissimoooooo ho sempre pensato anche io che i peggiori son quelli con i cappelli ma io ci aggiungerei anche quelli che tengon lo specchietto retrovisore storto se poi uniamo i due casi ... è l'apocalisse!

Baol ha detto...

Mi compiaccio di aver scatenato una così profonda analisi comportamentale del soggetto guidatore...per gli altri casi mi riprometto di trattarli successivamente :D

rensie ha detto...

E tutte le volte che sei ad un incrocio pericoloso dove la visuale è nulla,quindi già si è nervosi..e c'è il classico idiota che inizia a strombazzare perchè hai già superato il suo grado di pazienza,1 secondo e mezzo!E sono gli stessi che poi ti superano e causano l'infarto della povera vecchietta che stava attraversando tranquilla la strada...e poi dicono che sono le donne!!!Maledetti!!!

tenebrone ha detto...

1- stamattina ho dovuto parcheggiare la macchina sul fango per far passare uno da sullo spartitraffico col rosso, dopo che mi è arrivato dietro a ruote inchiodate... mi ha ringraziato
2- ricordo che sotto il diluvio dell'altro giorno, con l'acqua a mezzo sportello arriva un tizio sfaragliando che mi sorpassa in curva... cristo è grande gli si è chiantata la macchina in 50cm di acqua
3 - ricordo un alfa a 160 sul raccordo, che mi stava talmente attaccata, che non vedevo i suoi lampeggianti, pensavo mi si fossero accese le luci della retromarcia: se per uno starnuto alzavo il piede dall'acceleratore saremmo arrivati volando a fiumicino
4 - ancona autostrada 160 miei, in contemporanea un sorpasso da destra e uno da sinistra (due corsie), quella d'emergenza c'erano lavori
5 - tangenziale di bari, uscita per l'autostrada, freccia accesa a destra, 130 di velocità un tizio mi sorpassa sulla corsia d'emergenza: è andato un pò lungo volevo infilarlo a destra, ma meglio evitare.
etc. etc.
Morale cerco un posto dove si possa andare al lavoro in bicicletta.
Però facciamo i mea culpa delle nostre piccole "cappellate", visto che parliamo di cappelli :-D

tenebrone ha detto...

ma raga... abbiamo dimenticato la sottocategorie dei guidatori di smart con cappello... e che dire??

muri e martelli ha detto...

SECONDO ME IL CAPPELLO, STRINGENDO LA TESTA, IMPEDISCE IL CORRETTO AFFLUSSO DI SANGUE E DA QUESTO NE CONSEGUE UN INADEGUATO FUNZIONAMENTO DEL CERVELLO

tazzozza ha detto...

provate ad immaginare... trovarsi alla guida di una macchinina nuova nuova bellina bellina, e il navigatore ti dice "attenzione icursione aerea su ambo le corsie"...che fare?è il caso di catapultarsi fuori dal finestrino?o di bestemmiare ki cazzo ti ha venduto l'auto?...altro che cappello!

Baol ha detto...

@ tazzozza....macchinina? Eh sì sì...proprio una macchinina :D

Amaranta ha detto...

ha avuto paurissima...posso testimoniare:DDDDDD

Niki ha detto...

@ tazzozza; sei sicuro che ti trovavi su una strada consentita, forse eri sulla pista di atterraggio in aeroporto:DD

Baol ha detto...

aeroporto...nota zona di imboscaggio.. :DDDD

Interysta ha detto...

piccolino tazzozza si è spaventato perchè gli aerei cattivoni gli stavano per sparare due supposte nel Q....per fortuna che c'è chi lo protegge!!!:-P

Anonimo ha detto...

io non ho ancora preso la patente..ma ho il mio bellissimo e adorabile e supersexy foglio rosa...
mio padre però si rifiuta di portarmi a guidare perchè è convinto che io sia un pericolo pubblico...e...di solito non uso cappelli...neanche quando mi siedo sul sedile per i passeggeri..

kittyzen