06 dicembre 2009

Tinsegnotuttoio

"Tinsegnotuttoio" incontrò Esmeralda Matilde Lapis in un negozio di elettronica, davanti ad un televisore al plasma da 50 pollici, lei era lì che guardava beata un video di pesci che nuotano; "Tinsegnotuttoio" vide questa tipa alta alta e secca secca, con i capelli neri raccolti all'insù e gli occhiali, che guardava quei pesci inclinando lievemente la testa e sorridendo e sorrise empatica anche lei, disse al tipo che aveva vicino "Neutro, io vado a vedere da 'sta parte, tu vai ai piccì? Sì, ok, ci vediamo ai piccì" e si allontanò. Come al solito Neutro non aveva detto niente, nemmeno annuito, non aveva nemmeno fatto in tempo ad aprire la bocca e si diresse verso l'elettronica con il passo di chi voleva un lettore mp3. Esmeralda aveva le mani in tasca e quando "Tinsegnotuttoio" le si piazzò accanto si spostò lievemente per farle posto. "Belli vero?", le aveva detto "Tinsegnotuttoio" senza girare la testa ed Esmeralda, senza distogliere lo sguardo aveva risposto "Bellissimi, mi piacciono gli acquari, ma come fanno i pesci a stare in così poco spazio? E l'acqua, l'acqua da dove la mettono?". "Tinsegnotuttoio" aveva alzato gli occhi al cielo, lo faceva spesso, le persone secondo lei avevano l'urgenza di sapere e lei il dovere di colmare le loro lacune, era una missione per lei. Si era avvicinata allo schermo ed aveva preso in mano il cavo dell'alimentazione: “Lo vedi questo? L'acqua entra da qui”, “Ed i pesci?”, “Beh, quelli saranno sogliole”. Lo sguardo di Esmeralda si illuminò, come se avesse finalmente capito; nello stesso momento sullo schermo passarono le immagini di una partita di calcio, "Tinsegnotuttoio" prese subito per mano Esmeralda e la tirò via, “Andiamo, Neutro ci aspetta ai piccì”, aveva deciso che sarebbe stata la sua nuova amica.

La prima parte qui

28 commenti:

Chica ha detto...

...era morta Esmeralda? Ora? Diciamo che il primo è un prologo su come sarà e finirà la vita di Esmeralda e questi sono i racconti prima di quella fine???

...mi sono intortata...:(

Baol ha detto...

@ Chica: No, c'hai preso, nessun intortamento; non avendo io nessun disegno preciso su Esmeralda adesso come mi vengono le idee, scrivo ;)

Pupottina ha detto...

mi sento confusa... o forse ha già chiarito tutto chica?

Pupottina ha detto...

ecco. il tuo commento ha chiarito le idee anche a me...

Pupottina ha detto...

buona domenica ^__________^

Maraptica ha detto...

Questa "tinsegnotuttoio" è pari pari mia zia, non la digerisco proprio!

stellastale ha detto...

a ecco... pure a me pareva morta....

vitty ha detto...

Quindi questa storia di Esmeralda Matilde Lapis e l'amica "T'insegnotuttoio",è un po' come assistere ad uno spettacolo di teatro dell'assurdo,di Bechettiana memoria.

Si fa sempre più interessante la lettura dei tuoi post!!!!

Baol ha detto...

@ Pupottina: Meno male che vi siete chiarite...io non c'ho capito niente :)

@ Maraptica: Ma "Tinsegnotuttoio" in fondo è buona ;)

@ stellastale: Miracoli della parola :D

@ vitty: Scomodiamo addirittura Beckett, wow! Grazie! :*

berry write ha detto...

ma che Beckett e Beckett la "Tinsegnotuttoio" è in realtà mia zia Calandra :D
(il passo dell'MP3 è mitttico)

albafucens ha detto...

il racconto come sempre è delizioso la signorina Tinsegnotuttoio.. la ucciderei ^ __ ^
un abbraccio

Baol ha detto...

@ berry: Ed invece Beckett ci azzecca...la camminata infatti è molto beccheggiante :D
Quindi tu e Maraptica avete una zia in comune...all'anagrafe o allo stato civile? :D

@ albafucens: @____@ ti stimola bei sentimenti a quanto vedo :D

fabio r. ha detto...

ma il codice fiscale di tinsegnottuotio, è il nome stesso?

berry write ha detto...

indagherò sui miei tanti cugini sparsì qua e là...

enne di nuance ha detto...

Chi non ha mai incontrato un/una "tinsegnotuttoio" nella sua vita?
C'è chi li sposa, anche.
:)

Guernica ha detto...

Insegna anche a me come utilizzare blogspot?eheheh

Caro, non avevo fatto ancora il giro completo dei blog.Procedevo in ordine rigorosamente alfabetico!

giulia ha detto...

E l'amicizia le fu fatal? Gulp.

giulia ha detto...

Ah ah, ho appena cliccato sull'ape. Leggo: l'odore della parmigiana. Beh, l'ho sentito l'odore della parmigiana. Poi ho pensato che stasera al massimo mi tocca un panino freddo e ho chiuso la finestra. Mi dispiace, non ce l'ho fatta!

Maraptica ha detto...

Tranquillo berry, se avessi avuto la mia stessa zia non te ne saresti sicuramente scordato! Le vipere non passano inosservate...
p.s.E vuoi mette?! Non ti saresti scordato manco di una cugina di tale levatura ;)

ivy ha detto...

tinsegnotuttoio... beh ho conosciuto persone anche più sfigate in quanto a nomi e cognomi

Caty ha detto...

....è che avevo appena pensato che quell'acquario sullo schermo proprio non lo sopporto....

Baol ha detto...

@ fabio: No, è tttttt bro :)

@ berry: Come dice lei, te la ricorderesti ;)

@ enne: Ma tu non sei tanto tinsegnotuttoio...ah, non parlavi di te :D

@ Guernica: Dicono tutti così, sempre disposto all'insegnamento :)

@ giulia: Poooooovera....mi dispiace se dici così, davvero, fammi parlare con Enrì, te la faccio portare da lui la famosa parmigiana di mia zia ;)

@ Maraptica: Appunto :D

@ ivy: Incredibilmente, pure io, ricordo una Sipontina ed una Punziana...

@ Caty: La penso come te :)

AndreA ha detto...

:)
Tuttapposto!

Alberto ha detto...

La realtà virtuale, che ormai non è nemmeno più un ossimoro, è fatta di virtù reali. Così reali che...

Zion ha detto...

non ricordo la prima parte! però di sicuro, il nome è geniale. ci vorrebbero solo nomi così, sembrano il titolo di un libro.

Zion ha detto...

ps intendo quello di esmeralda...

Tazzozza ha detto...

Baol potresti indirizzare i tuoi lettori al mio blog? è importante stiamo cercando di sistemare un cane!

Baol ha detto...

@ AndreA: Menomale :D

@ Alberto: Che? Mi lasci così?! Sul più bello?! :D

@ Zion: Beh, ma quel nome non è farina del mio sacco ;)

@ Tazzozza: Ho fatto il possibile (La prenderei io se fosse possibile ma non posso)