20 novembre 2007

Tutto fa un po’ male

Capita, ti svegli una mattina ed il solito doloretto alla schiena è un po’ più forte, ti rimbomba dentro ad ogni passo; “dannato letto scomodo” pensi all’inizio ma poi la giornata va avanti ed anche tu. Dopo però il dolore diventa di più e, senza nessun vero preavviso, ti blocca lì, di fronte allo specchio, davanti al lavandino che, se non facesse così dannatamente male, ti faresti una risata perché un po’ è comica come situazione. Ma fa male e ti rendi conto da solo che non è il solito doloretto perché quello non ti blocca lì, a letto, come un ottuagenario lungodegente, a te, adulto giovane e sportivo. Fa male perché non è il momento opportuno, perché sai bene che si è adulti quando sul serio il tempo comincia a correre ed hai un sacco di cose da finire e cose da iniziare. Fa male, quando ti costringi a deambulare da quel medico che speri ti dia quanto meno una notizia, una certezza; lui la certezza te la dà e fa male anche quella perché ti dice: “E’ un’ernia del disco. Facciamo gli esami ma quella è; con la tua altezza considerevole, con lo sport che pratichi, sfortunatamente, sei soggetto” e ti verrebbe da ridere anche qui se non facesse così male perché pensavi che sarebbe stato il ginocchio a farti lasciare quello sport ed invece lui è ancora lì, acciaccato ma funzionante. Te ne torni indietro lentamente perché fa male, deambuli fino a casa con una certezza in più e qualche speranza in meno. Le speranze in meno fanno male; fa male lasciare quel sogno a spicchi, come dici tu; far rimbalzare quel pallone in un angolo con i rimbalzi che diventano sempre più corti, poi solo un rotolare e poi si ferma. Fa male non sentirti per niente la gamba sinistra, non per il dolore quanto per la sua mancanza; fa male anche quando ridi con uno o due amici che ti vengono a trovare. Fa male dover restare bloccato in casa con un affetto abbastanza lontano da vedersi con difficoltà ma non così tanto da farsene una ragione. Fanno male i pensieri che comunque vanno in giro per il cervello approfittando della noia. Fa male la cura, con quell’ago che, di tutti i posti che ci sono, nella spina dorsale devono farlo entrare e fa male la paura che sia inutile e che si debba operare. Stai lì che un po’ migliori e magari cerchi di metterti di nuovo sui binari giusti ed invece capita che una persona vada via e questo comunque fa male; allora ritorni a quel lavandino, a quello specchio da dove tutto è cominciato e pensi che allora è vero, che tutto fa un po’ male. Poi pensi una semplice cosa stupida, ti fai una mezza risata e vai avanti.

Brano scritto lasciandomi "ispirare" da Tutto fa un po' male degli Afterhours.

Mi piace scrivere "ispirandomi" a delle canzoni, l'ho già fatto qui, qui, qui, qui e qui. Questo pezzo però lo voglio dedicare espressamente a Tazzozza che spero torni presto in forma perchè mi mancano un po' le sue cazzate.

75 commenti:

Cate ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MARGY ha detto...

secondaaaaaaaaaaaaaa!!!!...
e adesso vado a leggere anche io!!..
ps: qui è una gara a chi ti lascia per primo i commenti...e non tanto per leggere quello che scrivi!! ihihihihih
:*

MARGY ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Cate ha detto...

A volte il male fisico è quasi consolatorio.

Quando esiste la possibilità di una diagnosi, e magari di una cura che cambi le cose in meglio.

Quello che scava invece è il dolore che si prova senza capire cosa veramente faccia male.

E senza poterlo curare.

Allora, davvero, tutto fa un po' male.

MARGY ha detto...

fa male...il dolore più brutto non è tanto quello fisico ma quello interiore, quello che poi si viene a creare dentro di noi...

Rinunciare alla proprie passioni/vita, per un qualcosa che non lo si vuole, non lo si augura a nessuno, fa molto più male del risultato una diagnosi.
:(

spiderfedix ha detto...

fa male, eh?! immagino..poi rinunciare a ciò che piace fa ancora più male, perchè ci si sente ingiustamente privati di qualcosa che secondo te era giusto provare, vivere. coraggio caro, spero si risolva tutto per il meglio

Dyo ha detto...

Se serve la mia opinione, l'ernia del disco non è la più grande delle tragedie. Io sono stata operata una decina di anni fa e ho risolto il problema. In bocca al lupo al tuo amico.
E, a te, un abbraccio. ;-)

Inenarrabile ha detto...

Quando si scrive bisogna per forza ispirarsi a qualcosa, a volte mi capita di fare chiari riferimenti a scenari che ho immaginato mentre ascoltavo qualche canzone e rendermene conto solo rileggendo...
E' un bel post ;)
E speriamo che il tuo amico torni presto in forma :)

TopGun\Ace In The Storm ha detto...

fortunato tazzozza ad avere dei "supporters" così :)

Isabel Green ha detto...

l'inizio della settimana fa male a tutti ;)

desaparecida ha detto...

X CATE E MARGY=2 abbracci stai su.
x te baol....io è da qlche giorno cheho 1 dolore pazzesco alla spalla...e mi sento vecchietta in qsti casi...!

apepam ha detto...

piu' leggevo, piu'.. :-(!!
ma è un racconto?
Nel frattempo in boca al lupo a tazzozza, ecco.
Ciao Baol*
bzzzzz

Mad Riot ha detto...

Il dolore ci fa più apprezzare i bei momenti...Mettila così ;-)

fair ha detto...

Chi ha l'ernia del disco, tu o Tazzozza? Beh gli in bocca al lupo facciamo che sono per entrambi...
la canzone è veramente bella
ciao :)

Baol ha detto...

@ cate, margy: grazie per le vostre parole, ma credo che tutto sia relativo :)

@ spiderfedix: grazie fedix, se tazzozza leggerà, apprezzerà sicuramente le tue parole :)

@ dyo: grazie, per entrambe le cose ;)

@ inenarrabile: a volte l'ispirazione arriva ma non sappiamo da dove, altre volte lo sappiamo bene ;) grazie

@ topgun: grazie :D

@ isabel green: a me particolarmente O__°

@ desaparecida: anche io oggi non mi sento per niente bene O__o miii...un ospedale per blogger ci vuole :)

@ apepam: è tutto vero, io ho solo scritto questa volta. :)

@ mad: mah...bisogna vedere lui come la pensa :P

@ fair: l'ernia è la sua, io ho solo l'uggia stasera :(
grazie ;)

Ross ha detto...

Adulto giovane e sportivo? Ahahahahah!
Pensieri che vagano per il cervello? Perchè, tu sai pensare? Ahahahahah!

Scherzo... mi spiace che non sia un bellissimo momento. Ma è, appunto, solo un momento, e vedrai che passerà presto.
Un bacio.

nonsisamai ha detto...

caspita! l'hai scritto talmente bene che fino alla fine pensavo fosse autobiografico!! :)

Baol ha detto...

@ Ross: ehm...come dirlo? Guarda che non sono io quello con l'ernia che è giovane e atletico e che pratica lo sport con la palla arancione, ma è tazzozza :)

@ nonsisamai: grazie italotexana :*

InTerysta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
InTerysta ha detto...

beh io sono un pò geloso, non hai mai dedicato un post al profondo dolore che TU MI HAI PROVOCATO pestandomi l'unghia incarnita illo tempore!

Tazzozza non ti scoraggiare, Baol mi ha confidato che ha deciso di regalarti la PS3 con giochino NBA per Natale

Bra ha detto...

Ma tu hai voglia di rinascere
o è solo che non sai come finire?

Al tuo posto sentirei il parere del dottor House.

kabalino ha detto...

Agli auguri per il Tazz mi unisco pure io, che lo so quanto si stia male lontani da un campo di basket

MariCri ha detto...

So quanto faccia male rinunciare ad una passione. a me successe col tennis, proprio quando stavo iniziando a pensare all'agonismo, per un'infezione ai muscoli della spalla. ora ho ripreso a giocare, dopo 10 anni, ma non è la stessa cosa. Sono vicina al tuo amico col pensiero e con un abbraccio virtuale.
P.S grazie per il voto al mio raccontino!

giraffa.c ha detto...

Auguri a Tazzozza:-) e un "epperò!" a te Baolozzo (!!) perchè, secondo me, da grande non vuoi fare il commercialista..!

desaparecida ha detto...

e apriamolo sto ospedale che ne abbiamo bisogno tutti

desaparecida ha detto...

buonanotte-buongiorno baol...

philippewinter ha detto...

ha da passare!
intanto ci si riappropria di altro...
qualcosa di perso per strada c'è sempre.
baci

fair ha detto...

Baol hai l'uggia? beh pure quella va aspirata via...
che poi con questo tempo anche il raffreddore diventa una categoria dello spirito...
baci ;)

Prescia ha detto...

povero piccolo baol....sob sigh...
ma come ti avranno già detto il male fisico a volte non è il peggiore dei mali...purtroppo sono stata un pizzico assente in questi giorni in preda ad un quasi esaurimento nervoso...
e lì via pillole per dormire...pillole per aprire l'appetito...e tutto il resto...e poi alzi la testa..ma non sai mai quando sarà la prossima crisi di nervi...di ansia...
spero non mi capiti più..spero di stare bene...perchè qui non ci sono aghi da infilare...
però non mi fare preoccupare ok?????un abbraccio...coraggio che presto passerà!!! ;)

Baol ha detto...

@ InTerysta: Caro amico mio, sai che non sono per la spettacolarizzazione del dolore :D
Ma u sè quand kost a PS3?! Ku kazz ka n'g l'akkatt! O__o

@ bra: Mah, lo consiglierò a Tazzozza...io, ora come ora, avrei più bisogno del Dr. Freud O__o

@ kabalino: lo so che lo sai :)

@ maricri: sono sicuro che apprezzerà, il raccontino mi piaceva e l'ho votato ;)

@ giraffa: lasciamo perdere :(

@ desaparecida: Lo apriamo? A chi lo facciamo dirigere? Buongiorno-buonpomeriggio desa ;)

@ philippewinter: Benvenuto! Spero che tazzozza sia confortato da questo ;)

@ far: mah, è da ieri che ho più dell'uggia...sarà l'età :P

@ prescia: spero che tu stia meglio amica mia...però non sono io quello con il male fisico...almeno non nella schiena ;)

►novat◄ ha detto...

@ margy (all'inizio)
fa male il dolore interno ma ti posso assicurare che un ago nella spina dorsale non è da meno!

io ho quasi smesso per dei crociati che se ne sono andati ormai 4 anni fa.. mi hanno tagliuzzato un po ed ora ho ripreso.. qualche dolorino c'è sempre ma si tira avanti!

La peggior sensazione rimane la solitudine..e il dover rimanere da solo col tuo cervello che ronza!

A&D ha detto...

Dice mia mamma Lucrezia dopo i $0 ogni giorno un malanno , non ci volevo credere ma è così!!!!
Va bhe sto diventando una cariatide, un po' dinosauro un bacio
Anna

Anonimo ha detto...

Innanzitutto piacere, o, scegli tu, scusa se mi intrometto, se entro senza nemmeno bussare. ma a quanto vedo sei uno che non si farebbe problemi a chiudere le porte in faccia, se il commento non ti piace.
Vorrei chiederti come fai? o, forse meglio, chi sei? ma forse mi basterebbe leggere qualcosa in più del tuo blog per capirlo. Non lo sto facendo perchè voglio tenermi questa sensazione di emozionante mistero, quella che si prova prima che venga svelato il trucco.
Ti ho letto sul blog del Cello e son venuta qua, perchè parli di una cosa che ha fatto lui come se l'avessi fatta tu. ho pensato: fotografa anche lui. Non lo so. So che qui trovo qualcosa che parla di sport ed emozioni, e dolore e rinuncia, di relatività e ironia. Io le ho provate quelle cose, ma tu? scopro che forse no..
Sicuro di voler diventare commercialista?
'Stì

Baol ha detto...

@ novat: grazie per il tuo contributo ;)

@ a&d: Daiii....l'importante è essere giovani dentro ;) un bacione :*

@ anonima 'Stì: ciao e benvenuta, non preoccuparti, in realtà non sono io ad aver cancellato quei commenti ma i loro stessi autori, fino ad ora non ho mai cancellato un commento e non inizierò con il tuo ;) Non credo di essere uno speciale...però preferirei tu ti faccia un giro nel blog è legga il resto :P Sì, anche a me piace fotografare, non sono bravo come Marcello ma ogni tanto qualche scatto lo faccio anche io. Quanto a questo post, anche se non ho provato direttamente quelle sensazioni spero di averle descritte in maniera oggettiva, anche perchè le privazioni, il dolore fisico e mentale, si provano nella vita. Quanto al commercialista...stendiamo un velo pietoso :P
Comunque grazie per questo tuo bellissimo commento, spero di rileggerti presto :)

Cilions ha detto...

il dolore serve anche a farci sentire vivi... la musica spesso è un ottimo farmaco...

daniela ha detto...

"Tutto fa un pò male" scriveva Manuel Agnelli, e "Everybody hurts" cantavano i REM.
Pare sia proprio così. Tu sei bravissimo a immedesimarti nei corpi altrui, davvero sembra che parli di te: evidentemente, oltre a essere un bravo scrittore, sei anche un bravo osservatore e soprattutto hai cura degli altri. :-)

zefirina ha detto...

mi spiace di qualunque dolore tu patisca... ci sono giornate uggiose che sembrano non passare mai, poi magari una telefonata di un amico, un po di musicoterapia, leggere i commenti di quelli che ti vogliono bene...
che so' un abbraccio caloroso

magari aiuta!

Ritana ha detto...

"un affetto abbastanza lontano da vedersi con difficoltà ma non così tanto da farsene una ragione. Fanno male i pensieri che comunque vanno in giro per il cervello approfittando della noia" bella. Conviene che tu pubblichi un comunicato stampa con bollettino medico, dichiarando il tuo perfetto stato di salute, perchè qui si stanno spargendo voci su una tua presunta ernia!!! :D
un abbraccio

Duss ha detto...

Mi viene giusto in mente ... Sempre cara mi fu quest'ernia al colon! :D

Ross ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ross ha detto...

Cooosaaa?!? Ingannatore di un Baol! E pure io che mi preoccupo per te e mi spremo le meningi per trovare qualcosa di carino da dire... tsk tsk. ;p
Il bacio va a Tazzozza allora!

Tazzozza ha detto...

ringrazio tutti voi per l'affetto e la solidarietà e in particolare ringrazio Baol per la dedica.
Se volete potete partecipare alla mia causa tramite Bonifico o semplicemente mandando un sms scrivendo "Ernia" devolverete un euro alla fondazione "un ernia per tutti"

e cmq "il cielo è sempre più blù"

P.S
visto che la mia ernia è in prima pagina è mio dovere comunicare che martedì mi infilano nuovamente l'agone tra le vertebre.

frapre ha detto...

occhio, quando ti infilerà l'agone assicurati che non tenga ambedue le mani sulle tue spalle... :D

frapre

ps: scherzi a parte...auguri!

Baol ha detto...

@ cilions: concordo con te ;)

@ daniela: grazie, le tue parole sono sempre una goduria per il mio ego :) cerco sempre di comprendere al meglio le persone.

@ zefirina: il dolore alla schiena non è il mio, è di tazzozza. Però concordo, per i miei "dolori" le cose che dici sono un toccasana :)

@ ritana: in realtà nemmeno per me si può parlare di perfetto stato di salute, almeno oggi. Però pensavo si capisse di più che è tazzozza l'erniato :/

@ duss: hahahaha...sì sì...anche se a lui non è al colon...però se è vero quello che dice frapre, gli potrebbe venire O__o

@ ross: Ehm...e se ti dicessi che anche io non mi sento molto bene...no? Però tazzozza ha più bisogno in questo momento ;)

@ tazzozza: Daiiii....manca solo il numero a cui mandare l'sms...cavoli again agone?

@ frapre: ma magari quello gli potrebbe piacere :P

orchideablu ha detto...

ma proprio l'emicrania al disco dovevi avere???...UFFA...Mi dispiace...certo che l'idea dell'ago...bleahh...l'ago a me non lo infilano...no no!!!Svengo io!!! Buona serata :-)

Simona ha detto...

Caro baol, rimango sempre più esterrefatta (che bella parola, eh?) per le tue qualità di scrittore. Un saluto a Tazzozza che non conosco, ma col quale idealmente solidarizzo.

supermacvale ha detto...

augüri! Dai, stai su! E tienici aggiornati sulla situazione medico/psicolgica. E togli quello specchio!

johnson ha detto...

che brutta ciorta, come dicono dalle mie parti, salutamelo mi raccomando.

ah, tra un pò sentiamoci che mi dici come stai messo tra natale e capodanno...

desaparecida ha detto...

idem....come sempre buonanotte-buongiorno

mit-ile ha detto...

aò, Baol! sei diabolico! pure io come NSSM pensavo fosse autobiografico e mi stavo già mettendo in agitazione!!
devi avere rispetto per le nostre coronarie!! :DD

berry ha detto...

...ti faresti una risata perché un po’ è comica come situazione...
sono d'accordo!
Sono d'accordo anche a lasciarsi ispirare dalle canzoni, perchè è un'pò come sognare, no?
Fila via molto liscio, questo racconto, complimenti.
Un saluto

Penelope ha detto...

Certo la tua sensibilità nn ti fa tanto "commercialista",che ama rapportarsi più con il raziocinio che con il sentimento.
Anche io avevo pensato/temuto che fosse autobiografico, ma faccio lo stesso gli auguri al tuo amico, spero si riprenda presto, perchè il dolore, lo so, è una brutta bestia...Ti spezza, ti fa perdere di vista i tuoi obiettivi, ti rende debole ed incapace di qualsiasi volontà.
Però bisogna reagire.
Animo dunque!

L'avvocatessa ha detto...

@ Penelope

Spezzo una lancia a favore dei commercialisti. No, non sono aridi, cinici e calcolatori. Sono "addirittura" persone.
Figurati che lo sono persino gli avvocati...!
:D

@ Baol

Ritengo che dovresti smetterla con queste citazioni musicali cui sono altamente sensibile.
Come antidoto a Tutto fa un po' male, ti consiglierei di piazzare un'altra canzone sotto il cuscino.
Magari la notte di un primo maggio.
Magari La vedova bianca.
Come i denti da latte da bambini, quando aspettavamo "u'sorgicchj'", la fatina, o nostra madre che ci portassero un premio: ti fai dondolare il dentino quanto vuoi,certo che prima o poi cadrà e potrai sfoggiare un sorriso...colosseale.
Fidati.
Con La vedova bianca ne vale sempre la pena.
;)

Buon lavoro,
L'avvocatessa

Baol ha detto...

@ orchideablu: io è tazzozza abbiamo diviso i malanni, a me l'emicrania, a lui il disco. Anche a le l'idea dell'ago fa accapponare la pelle :(

@ simona: graaaaaaaazie :*

@ supermacvale: per gli aggiornamente dovete chiedere a tazzozza chè, ripeto, è lui l'erniato (comunque le news da parte sua sono: agone again :( )

@ johnson: Lo farò! Attendo allora, così ci mettiamo d'accordo. In quanto in fase studio per l'esame potrei dire che sto messo a 1/4 di angolo giro...ma per gli amici di 'ste cose me ne sbatto ;)

@ desaparecida: bunogiornooooooo....abbraccio "stai sù"

@ mit-ile: Chiedo scusa anche a te allora, forse mi sono immedesimato così tanto da confondermi pure io :/

@ berry: benvenuto e grazie per il bel commento, faccio del mio meglio quando scrivo ;)

@ penelope: grazie per l'umanità che mi attribuisci :)

@ l'avvocatessa: cara avvocatessa, è sempre un piacere vedere che ogni tanto torni da 'ste parti. I commercialisti sono persone, come gli avvocati (mio fratello è avvocato...pensa un po') però, proprio perchè sono persone, sono umani e quindi imperfetti...i commercialisti sono come i basisti...
Grazie per il consiglio, lo seguirò con piacere ;)

Anna ha detto...

Baol, scusami tu! Non avevo letto questo post, sono io a dovermi fare perdonare! Mi dispiace che sei a letto infortunato, ma che sport 'estremo' pratichi? Mica ho capito..sempre che si possa sapere.. :D
Cmq concordo, la noia è una carogna, e cominci a pensare e a ripensare e a pensare ancora. Io ieri mi sono bloccata per un colpo di strega sulla vasca, alla veneranda età di 24 anni. Secondo me qulcuno/a mi ha lanciato una sentenza, tu che dici? :P
Buona pronta guarigione!

Penelope ha detto...

X L'AVVOCATESSA: Sicuro che sono persone!
Uno di loro me lo sono pure sposato...

Baol ha detto...

@ anna: nooooooo....continuo ad ingenerare casino...non sono io quello erniato, è il mio amico tazzozza! :(

dawoR*** ha detto...

bello da leggere / l'importanza della musica :) dawoR***

PIDEYE ha detto...

Hey Mimmuzzo,
ma che combini...cosa ti inventi eh per non andare a lavorare. Vergogna ;)

A parte gli scherzi, spero vada meglio. Quando sarai ennesimamente allo specchio pensa anche alla tua amica scema catanese e ridi di più anche per quello ;)

Bacio

Ginevra ha detto...

auguri a tazzozza per la sua ernia e complimenti a te per il bel post!

Inenarrabile ha detto...

Povero Baol, ti pensano infortunato... :-DDDD

Cent' anni di salute per te! Brindisi :-D

Suysan ha detto...

Lo hai descritto così bene che sembrava veramente che quello che stava male fossi tu........quando si dice empatia............
auguri al tuo amico

Annachiara ha detto...

Pensa, io sono alta 1m83 e non ho mai giocato con gli spicchi. E ovviamente non ho l'ernia del disco. Ma sono con te. Dovunque tu sia adesso a piangere! ;-)

Baol ha detto...

@ dawor***: credo che la musica sia veramente importantissima.

@ pideye: mannòooo....anche tu Annalisa, non sono io l'erniato ma tazzozza...ho fatto proprio un casino O__o

@ ginevra: grazie gine :)

@ inenarrabile: grazie Anna ;)

@ suysan: tazzozza apprezzerà :)

@ annachiara: grazie per l'empatia, giro la solidarietà a tazzozza perchè è lui l'erniato, non io :)

patty ha detto...

uh, credevo che fossi bloccato a letto tipo colpo della strega!!!ma poi MIRACOLOSAMENTE ho capito!!
allora faccio un in bocca al lupo al vero colpito dal dramma ;)!!

Dyo ha detto...

"Che tu possa avere forti fondamenta quando soffieranno i venti dei cambiamenti".(Bob Dylan)
Bacio.

emily forlini ha detto...

Bello questo racconto e come sai la sofferenza è uno dei temi che ispira di più anche me. ha risvolti tragici ma profondissimi. Come le canzoni.
Un abbraccio
emily

Baol ha detto...

@ patty: il colpito dal dramma apprezzerà sicuramente ;)

@ dyo: un proverbio cinese dice "sempre correre controvento altrimenti è impossibile alzarsi in volo"...InTerysta, però, che annovero tra i pensatori moderni mi rispose così un giorno: "sì ma è anche più facile essere sbattuti per terra"...fai tu.

@ emily: vero, fonte di molte ispirazioni ;)

Segr_Nuvoledimusica ha detto...

Vieni anche tu a brindare alla riapertura di Quel Bar Sopra Le Nuvole Di Musica?
-Consumazioni gratuite fino alla sbronza!!!!

Tazzozza ha detto...

uè Baol come stai?
vedo che stai soffrendo molto per l'ernia,spero che tu possa guarire al più presto!

Baol ha detto...

@ segr_nuvoledimusica: appena posso faccio un salto ;)

@ tazzozza: ma sai che sto bene, non pensavo, e senza agoni O_o :D

Annachiara ha detto...

sai, baol, io ti seguo, sì, certo, tileggo anche frequentemente ma la sottigliezza del fatto che non fossi tu ad avere l'ernia, quella proprio non l'avevo colta. E anche un'altra cosa: mi capita sempre più spesso di voler commentare un post scrivendo le stesse identiche cose che hai scritto tu...che vorrà dire?

Baol ha detto...

@ annachiara: mi dispiace davvero di aver ingenerato tutta questa confusione, magari fatto pure preoccupare delle persone sul mio stato di salute. Quando mi è venuto in testa di scrivere questo post, mentre ascoltavo la canzone degli Afterhours, mi è venuto nettamente di scriverlo in seconda persona che è un modo che ingenera questo genere di confusione, più della terza persona. Cerco sempre di seguire la prima idea che mi viene in testa quando scrivo, per questo è venuto fuori un post così personale. Quando ai commenti di un post, magari la pensiamo in maniera simile sull'argomento e per questo scriviamo le stese cose, spero che questo non ti dispiaccia troppo :)

dharani ha detto...

Ciao!!
Passavo, pur con gran ritardo, per ringraziarti per gli auguri lasciati sul mio blog... meglio tardi che mai, no?
Dando uno sguardo alla home page, ho letto il titolo "Tutto fa un po' male"... da fan sfegatata degli Afterhours quale io sono, non ho potuto fare a meno di leggere proprio questo post e di lasciar proprio qui il mio commento!
P.S. pure io avevo pensato che fossi tu ad avere l'ernia del disco...meno male che ho dato uno sguardo agli altri commenti! ;-)
Buon fine settimana!

Baol ha detto...

@ dharani: Concordo con te: meglio tardi che mai, io infatti mi accorgo solo oggi del tuo commento :P
Buon fine settimana anche a te :)