19 aprile 2013

Il mio lettore mp3 è meglio di me

Non che ci voglia molto, lo so, penso che anche un tombino, a volte, sia meglio del sottoscritto ma non stiamo qui a divagare. Ho un lettore mp3 che mi è stato regalato quando, in un attimo di follia collettiva, sono diventato commercialista (lo so che questa cosa vi shokka (o come cazzo si scrive) ma, incredibilmente, sono commercialista). Il suddetto lettore mp3 mi accompagna praticamente in ogni spostamento essendo diventato, da quando la mia autoradio ha deciso di perdere il rispetto di se stessa e non prendere nemmeno radiomaria, la fonte di musica anche in macchina; ma non solo lì, l'esimio lettore è stato lo schermo tra me è il mondo in moltissime occasione che non sto qui a raccontarvi (o forse sì, ancora non so). I suoi auricolari mi hanno reso tetragono in mezzo al traffico di persone delle strade di Milano, mi hanno escluso dai discorsi politici nella metro, mi hanno accompagnato in treno e in aereo e ispirato un sacco di racconti, e tutto questo senza nemmeno far partire la musica! Quando facevo partire quella le cose miglioravano, addirittura. Ci ho messo un po' a capirlo ma alla fine ce l'ho fatta. L'amico lettore s'è sorbito tutte le mie corse sia su strada che sul tapis roulant, in palestra e, secondo me, a volte ne avrebbe fatto volentieri a meno (e anche io, ad essere sincero). Comunque nella sua abbastanza capiente memoria (4 giga di musica (ché voi me lo dovete spiegare quando mai avrete il tempo di ascoltare 150 giga di musica, non ci riuscireste nemmeno foste Matusalemme)), nella sua abbastanza capiente memoria, dicevo, ci ho raccolto tante e tante canzoni legate ognuna ad un ricordo, solo che i ricordi, anche quelli belli, ci sono momenti in cui fanno male ed allora, colto da furia iconoclasta (musicoclasta, in questo caso), ho cancellato dei pezzi, senza avere, in alcuni casi, nemmeno idea di dove fosse l'originale, sul mio pc. Tutto questo è successo con una canzone specifica, sapete, una di quelle bellissime canzoni che mentre le ascoltate vi fate in testa proprio il film di tutte le altre volte in cui le avete ascoltate, del perché le avete ascoltate, di cosa facevate mentre le ascoltavate e quando tutte queste cose insieme divetavano delle specie di stiletti dentro il cervello, la canzone è stata cancellata. Oggi, facendo una pulizia generale proprio dentro il benemerito lettore, riorganizzando i file per poterli trovare più facilmente, mi sono accorto di un suo difetto: ogni tanto, quando si passano file dal pc al lettore, li duplica e cambia pure i dati su titolo, autore e album che ci stanno dentro, tanto per far rincoglionire l'ascoltatore (con me ha vita difficile, sono rincoglionito di mio). Ho scoperto, tra i file modificati, nascosto sotto un nome sbagliato, quel pezzo cancellato tempo fa ed ho capito che il mio lettore mp3 è molto meglio di me (e scusate la rima), sa meglio di me che non ci si libera di certe canzoni. L'ho imparato anche io ed ho deciso che quella canzone starà sempre lì, sempre. Ah, la canzone è questa.


20 commenti:

Maura ha detto...

Mi piacciono questi raffinati signori e li ho riascoltati con piacere mentre ti leggevo.
E' destino che rimangano con te...si sono autoPROTECTIONati da soli!
Buona serata;-)

mgg64 ha detto...

Allora mo ti dico come la penso io, ( casomai te ne fregasse qualche cosa) certe canzoni, soprattutto le canzoni e gli odori, loro NON ti lasceranno mai. Magari tu la volevi cancellare ma lei non voleva e allora ecco qua, la ritrovi. E se tu avresti insistito e alla fine fossi riuscito a cancellarla allora avresti scatenato la sua ira ( sua della musica...o della canzone) e magari un giorno, sicuro di averla dimenticata, si un giorno che i stiletti nel cervello sarebbero stati milioni, un giorno triste che piove, quel giorno accendi la radio o la tv o vai in un negozio e c'è la filodiffusione ( cazzo come sono erudita) zacchete! Eccola. o no?

Cristiana Moro ha detto...

La conoscevo, ma non avrei mai saputo dove rintracciarla.
GRAZIE.
cristiana

Caty ha detto...

:-) , :-) ; in effetti pure il mio quando vvoglio metterci qualcosa " sconosciuto , continuare ?" come se quando non conosce una canzone questa non esistesse ( ma hai ragione tu , è più avanti di noi !)

elena ha detto...

ciao, un po' ti invidio... io non riesco a tenere gli auricolari più di 10 min. poi correre è un delirio :) ciao
a presto

rouge ha detto...

Breve ma intensa stagione, quella del trip hop. Da non cancellare, assolutamente!

Anonimo ha detto...

Protection Mimmo

mr.Hyde ha detto...

Si,la conosco, mi piace. Ho seguito la dai tempi degli 'Everything, but the girl'.
Per quanto riguarda le canzoni che rievocano ciascuna un particolare momento della vita, è quello che mi succede da sempre.

Charlie68g ha detto...

una pietra miliare, mica una canzone qualunque.
Il mio lettore ha 16 gb e li uso tutti.
e non oso cancellare nemmeno una canzone ;-)

Caigo ha detto...

Maledetto! :D
Come pretendi che un poveraccio possa leggere attentamente quello che hai scritto se gli pianti nel cervello questa canzone (bello tutto l'album).
Ti chiedi come sia possibile ascoltare 150 giga di musica?
Beh... dicono che le nostre prospettive di vita sono aumentare di molto grazie al benessere (?)ed i progressi della medicina. Dovremo pur occupare questo popò di bonus, giusto?
ps: Auguri per quei non-so-cosa-37. ;-)

silvia ha detto...

se continui a fare uso indiscriminato di emmepitre rischi di diventare sordastro come mio marito :)

Mareva ha detto...

Da se stessi non si scappa, alla fine :)

Anna Maria ha detto...

Post carino :-)
Ho postato anch'io un video, oggi sul blog, ma è nuovo per me.
Lo sto giusto ascoltando, e tornerà in mente, forse, un giorno e mi ricorderò d'averne scritto qui *^__^*

@enio ha detto...

occhio all'uso sfrenato del loettore mp3 in mezzo al traffico e attenti ai semafori, a MI non si fermano ti tirano "sotto"

fabio r. ha detto...

bella sta canzone bro, me la ricordavo.... e btw: hai ragione riguardo ai millanta gigabyte di musica: ma come cacchio fanno ad ascoltare tutto?? boh..

MikiMoz ha detto...

A volte il lettore mp3 è una condanna (ormai lo si può anche attaccare alla propria autoradio). Quando c'è troppa scelta (e troppo diversa) non sai mai cosa ascoltare, e finisci per non ascoltare niente per intero...

Moz-

Baol ha detto...

@ Maura: E' destino, sì, che loro e quello a cui sono legati sia sempre con me, sempre...

@ mgg64: Oh, sì, ma è quello che ho dentro, soprattutto, che non si cancella!

@ Cristiana Moro: Di nulla, adesso sai come trovarla ;)

@ Caty: Sì, si dovrebbe potergli rispondere "lo conoscerai..." ;-)

@ elena: A volte salvano la vita, a volte la affossano :-)

@ rouge: Assolutamente, Massive Attack e Portishead sopra a tutti!

@ Anonimo: Sempre, sempre. SEMPRE.

Baol ha detto...

@ mr.Hyde: Sì, questa ha dei ricordi, altre altri...ma questa m'ha fatto capire che ci sono cose che non si cancelleranno mai.

@ Charlie68g: Capolavoro di canzone, sì! :-)

@ Caigo: L'ho fatto per non far scoprire tutti gli errori di scrittura che ci sono :D
Grazie per gli auguri!!!

@ silvia: Eh? Che hai detto? Non ho sentito!

:D

@ Mareva: No, non si scappa, lo sto capendo ancora di più in questi giorni.

@ Anna Maria: Vedi? Qualcosa ricorderà, comunque ;-)

@ @enio: Sono sempre stato attento, mi piglio sotto da solo :-/

@ fabio r.: Ma infatti bro, 'sti giovani d'oggi! :-D

@ MikiMoz: Vado a periodi, me le scelgo a posta...

MichiVolo ha detto...

Due cose non mi devono togliere: il telefono e il lettore mp3. Il secondo ancor più del primo! Io per sicurezza ne ho due con le stesse canzoni. Nel caso uno dei due dovesse venir meno c'è quello di riserva. Sono patologica, lo so.

Baol ha detto...

@ MichiVolo: Beh, l'idea del doppio lettore mp3 mi piace...