04 dicembre 2014

Cinque anni che sto qui

Dovrei scrivere come faccio di solito ma, in realtà, la cosa più triste è che posso tranquillamente riproporre quello che ho scritto un anno fa; non è cambiato nulla, tranne che sono un anno più stanco.

37 commenti:

Ernest ha detto...

sono andato a rileggere... non avevo commentato ma me lo ricordo.
Che dire la stanchezza degli anni si sente soprattutto se facciamo delle scelte e poi guardiamo indietro, però è anche vero che scegliendo siamo vivi, nel bene e nel male.
un saluto

Wannabe ha detto...

Che rivelazione, io non lo sapevo.
Pessimi questi periodi di "bilanci".

Francesco ha detto...

è comunque una data importante !

S. ha detto...

ho letto il post dell' anno scorso..
che posso dirti, anno per anno, si è fisiologicamente più stanchi, perchè aumentano responsabilità, ma anche perchè si accumulano tante cose che faranno zavorra nel bene e nel male...e sarà sempre peggio.
Non suicidarti, c'è un ma, ed è che
questo dovrebbe spingerti a cogliere
il piacere delle piccole cose che hanno un senso "umano" detta la mia
perla del giorno, aggiungo che Milano ( forse ci hai studiato?)
manca a chi a preso il meglio perchè non vivena una quotidianità piena, non so se mi comprendi, e poi sopratutto se adesso vivi in un paese di provincia del sud, certo manca quella vivacità culturale che solo le metropoli possono offrire.
se autorizzo ad un Vaffa se mi sono inoltrata troppo :)

amanda ha detto...

tu pensa che mi rendo conto, andando a leggere il pezzo, che è almeno un anno che sto qui io :)

diversamenteintelligente ha detto...

Nulla è definitivo, hai cambiato una volta, puoi cambiare ancora...

Alberto ha detto...

Si va avanti, si va avanti comunque, e cosa ci aspetta nessuno lo sa. Ciao.

Blackswan ha detto...

E' una vita di merda, ma bisogna tener duro.

dtdc ha detto...

auguri comunque! La stanchezza... beh a una certa età ci sta :-)
a presto

nico ha detto...

Per colpa della mia assenza non avevo letto quel post che richiami, molto bello. Anche io sono sempre più stanco, sarà un'epidemia! E anch'io della politica di oggi in primis, del fatto che dover dire sempre che non c'è limite al peggio mi fa anche un po' incazzare. Una cosa è certa e importante! Che stai ancora qui :)

PS. Sembra sia tornato il captcha, e mi sa che non lo hai certo chiesto :D Questi sono assurdi!!! :)

Calzino ha detto...

"tranne che sono un anno più stanco".

ecco, vedi? a me ci sono frasi che mi scuotono le ossicina, che trovo così belle e impregnate di poesia da farmi stravolgere la giornata, in bene ovviamente.

Grazie Baol, sarai anche più stanco ma sei anche un anno più bello, fidai.

Caigo ha detto...

Già un anno... per forza si dice che il tempo vola. Lette le prime righe mi è tornato subito alla mente come fossero passate poche settimane. :-|

Viviana B. ha detto...

Bho, mi spiace che tu rimpianga Milano. Onestamente, a me sembra impossibile poter rimpiangere una simile bolgia infermale, ma certo sono di parte e questo è soltanto il mio pensiero. Ciascuno fa le scelte che ritiene giuste e poi ne gode i frutti o ne paga le conseguenze. La stanchezza, credo, fa parte del cammino. Perchè, comunque, si va sempre avanti. Ciao.

franco battaglia ha detto...

A me il blog m'ha ringiovanito.. chissà, tra cinque anni disimparo pure a scrivere e traccio graffiti mentre gutturaleggio davanti a un video rottamato... (ottimista eh?

Boh ha detto...

Effettivamente ..... te vedo molto più vecchio di un anno fà.... :p

eheheheh :p

Baol ha detto...

@ Ernest: Certo, siamo vivi o, almeno, sopravviviamo, amico mio.

@ Wannabe: Io, poi, i bilanci li faccio di mestiere...

@ Francesco: Molto.

@ S.: Concordo sul peso delle cose, che aumenta. QuanTo a Milano, non è semplicemente l'aver preso solo le cose migliori, perché so che ci sono anche altri lati negativi...ma è un complesso di cose che riguarda sia qui che lì.

@ amanda: Forse anche di più :)

Baol ha detto...

@ diversamenteintelligente: A volte me lo dico anche io...

@ Alberto: Certo, questo è sicuro: si va avanti!!

@ Blackswan: Che servisse a concimare, almeno...

@ dtdc: A UNA CERTA ETA'??? Meh!!! ;)
Ciao Dott ;)

@ nico: Che io sia ancora qui e che ci voglio rimanere, è certo!
Quanto al capcha, ma sai che me ne ero accorto e non so come toglierlo visto che nelle impostazioni è impostano "no", alla parola di verifica??

Baol ha detto...

@ Calzino: Sarà merito del nuovo "pedalino" che aspetti ma, cara la mia Calzino, se non ci fossi bisognerebbe inventarti!!

@ Caigo: Vero eh?? :(

@ Viviana B: Certo, sempre avanti!!

@ franco battaglia: Sei il nuovo benjamin button :D

@ Boh: MAVACAGHER :DDD

Daniel ha detto...

Dai che rimaniamo in pochi blogger resistenti e resilienti! Pochi ma buoni!
embrace
Daniel

quelladella-Lola ha detto...

Sono da poco sul tuo blog e ho letto soltanto adesso le tue parole dell'anno scorso...

Si sta bene dove non si sta... spesso succede così agli umani... c'è una frase, presa da una canzone americana, che mi piace molto condividere, perché credo sia la verità e mi mette angoscia e stupore allo stesso tempo...

"Dicono che la tua casa è dov'è il tuo cuore, ma è una menzogna... perchè i nostri cuori non battono allo stesso modo, siamo tutti fuori tempo..."

Ti auguro che un giorno troverai la tua casa e il tuo cuore, però... Non è mai troppo tardi...

Alberto ha detto...

C'è la nostra stanchezza, ma ce n'è una di stanchezza ancora più grave, quella del nostro Paese.

Coffee Girl ha detto...

Rimpianti... brutte bestie.
Le peggiori.
La stanchezza è comprensibile; almeno il 2014 non è stato bisestile ;)

annalù ha detto...

...io mi auguro vivamente, un domani di leggere un tuo post dal titolo:"100 anni che sto qui..." stanchezza a parte...le tue parole riempiono chi le legge....scrivi come pochi....non smettere mai

Zion ha detto...

Te finchè non scoppi come me non cambierai la situazione. È solo che hai più resistenza di me. Ma io scommetto che succederà eccome e non potrai arrestare la cosa. Sarà così e basta. C'è troppo dentro di te, non fermarti, e credi in te stesso.

Baol ha detto...

@ Daniel: "Resistenti e resilienti" mi piace un sacco, resistiamo!! ;)

@ quelladella-Lola: Sarà forse per il mio cuore ballerino ma credo che sarò sempre fuori sincrono, che non è nemmeno male, a volte...

@ Alberto: Forse è lui che ci stanca...

@ Coffee Girl: Ho fatto mia, da anni, una frase di K. Krauss che dice "Meglio avere rimorsi che rimpianti".

@ annalù: Beh, che dire, mi fai arrossire ad ogni commento :)

@ Zion: Mi sa che hai ragione...

endi zilba ha detto...

Ciao Baol, 5 anni son tanti, però quando rileggi alcuni post ti rendi conto di quante cose siano cambiate intorno a noi e dentro...il resto so tutte cazzate ;)

zefirina ha detto...

carpe diem o forse
scarpe diem
;-)

pesa ha detto...

Anche io sono un po' stanco, ma do sempre la colpa al cambio di stagione. Diciamo che hai scelto un buon periodo per giustificare la stanchezza e aprire un blog :) Tanti auguri a te e al blog!

Baol ha detto...

ò endi zilba: Se poi pensi che di blog gli anni sono otto... :D

@ zefirina: Scarpe diem nel senso che se so' morte le scarpe?

@ pesa: Vabbè Pesa ma pure tu?? Il blog c'ha più di otto anni :))

Coffee Girl ha detto...

Non sapevo di questo Krauss, ma è una convinzione che io ho sempre avuto: meglio giocarsela, vivere e rischiare di sbagliare che arrivare, in un domani non ben definito a dire "ah, se avessi saputo, ALLORA, l'avrei fatto".
Mi fa piacere che grandi della letteratura (te compreso :D) condividano il "CoffeeGirlpensiero".

Simone Biagiotti ha detto...

Ma anche tu, amico mio, a fare i bilanci a fine Novembre, inizio Dicembre... ma falli a primavera 'sti bilanci, nel pieno dell'estate, davanti al tramonto sul mare con un bel piatto di frittura ed un bicchiere di vino bianco! ;-)

michela rosa ha detto...

credo di aver avuto almeno 5 blog oddio, spesso tagliavo perchè legati a community che migravano e quindi si decideva di cambiare piatta...forma insieme, se avessi tempo leggerei il tuo blog da cima a fondo...non so perchè forse per l' occhietto femminile, mi stupisco che ci si ritrovi come in un film muto di chaplin e con versi ed epitaffi si comunichino momenti che sono trascorsi veloci decidendo a volte di sintetizzare o amplificare le scene .... buona serata e buon finesett

Baol ha detto...

@ Coffee Girl: Certo che essere messo tra i "grandi della letteratura" fa un certo effetto...solito bonifico? :D

@ Simone Biagiotti: E che ci vuoi fare amico mio, capitano giusto in quei giorni, i miei bilanci; però la frittura in riva al mare, con il vino bianco, è un'ottima idea, quando te la vieni a mangiare? ;)

@ michela rosa: E niente, l'occhio fa sempre quell'effetto lì ;)

Coffee Girl ha detto...

Sì, ma considerato il periodo accetto anche ceste natalizie (dolci e salate).
;)

albafucens ha detto...

letto :)
so quanto la tua Milano ti sia cara magari caro amico forse non ti sentirai più quasi al 100%. ma tu dentro, se guardi bene...:) hai ancora le stesse potenzialità, risorse, devi solo riuscire a ritrovarle e farne di nuove dove sei tornato ora

un abbraccio

skip ha detto...

Forza, forza, Baol, resisti! Ciao e tanti auguri! :)

Baol ha detto...

@ Coffee Girl: Dove mando il cesto di roba salata per capodanno? :D

@ albafucens: A volte mi stanco di fare il cercatore d'oro...

@ skip: Cercherò di resistere, grazie!