19 dicembre 2014

Esercizio n. 6

Parole

Volto
sguardo sorriso
calore vampa brivido
contatto stretta abbraccio
respiro apnea buio odore mani pelle
attimo
eternità
distacco
trauma
lacrime rabbia
banchina vagone fischio finestrino
sguardo
volto
addio
no

20 commenti:

amanda ha detto...

al rallenty è meglio :)

MikiMoz ha detto...

Le emozioni di un attimo, tutte assieme.

Moz-

Wonder Fab ha detto...

per un attimo è come essere lì, su quella banchina di fronte a un treno che parte.

Stefania ha detto...

ma... è bellissimo! Ti aspetto da me. Ti abbraccio.

Sarah ha detto...

Che se ci pensi dopo sembra di aver provato tutto, davvero, in un momento

Francesco ha detto...

tutta la vita avanti ed indietro

quelladella-Lola ha detto...

L'attimo. Meraviglioso e orribile al tempo stesso...

Mareva ha detto...

Come capisco tutto perfettamente.

franco battaglia ha detto...

Tutto questo ammesso che il treno parta in orario... ;)

iofemmina ha detto...

Il vuoto riempito di lacrime.

dtdc ha detto...

e dopo un attimo si è su whatsapp... struggente ma...d'altri tempi! ;-)

nico ha detto...

Forte omonimo! A parte le belle sensazioni, mi riferisco soprattutto al fatto che sei riuscito a scrivere un post fatto esclusivamente di nomi comuni di cosa. Bravo Mimmo 😀

albafucens ha detto...

di delicato altresì intenso impatto visivo ed emotivo

chaill ha detto...

Face.
Chi hai palpato alla stazione ?
Non so Ciccio, io gli addii/arrivederci non li reggo. Mi spezzano dentro.

Ernest ha detto...

pure emozioni...

Caigo ha detto...

Tra un esercizio e l'altro ci può scappare anche un buon Natale. A te e lettori. :-)

michela rosa ha detto...

hai perso il treno, e te credo stavi aggiornando il blog....e dando un' occhiatina tutti l' altri, buon natale ciclope

Baol ha detto...

@ amanda: Molte cose, al ralenty, sono meglio, soprattutto certe cose della vita...

@ MikiMoz: A volte è l'unico modo per rappresentarle ma non l'unico per viverle...

@ WonderFab: Significa che le parole hanno fatto il loro dovere.

@ Stefania: Grazie, scusami se non ho partecipato al tuo gioco :)

@ Sarah: No, ricordo ogni singolo attimo ed il tuo specifico tempo.

Baol ha detto...

@ francesco: Sì, avanti e indietro...

@ quelladella-Lola: Soprattutto quando l'attimo è una somma di momenti...

@ Mareva: Non so perché ma immaginavo

@ franco battaglia: E che sia quello giusto, sai com'è, a volte si pensa sia il treno giusto, si sale, si capisce che non lo è ma ci si convince a rimanerci su perché si pensa che si debba per forza "viaggiare"...

@ iofemmina: Già...

@ dtdc: Mah, tu dici? A volte non è così.

Baol ha detto...

@ nico: Il gioco era quello ;)

@ albafucens: Grazie *.*

@ chaill: Spezzano troppo...

@ Ernest: Troppo buono amico mio :)

@ Caigo: Mi sono perso gli auguri di Natale, mannaggia ;)
Buon anno!!

@ michela rosa: Bisogna stare attenti a 'ste cose...