16 aprile 2014

Fra tutti

Ci sono quelli che parcheggiano dove non dovrebbero, quelli che parlano urlando al cellulare; ci sono quelli che non aspettano di trovare un cestino dei rifiuti ma gettano qualsiasi cosa per strada. Ci sono quelli che lasciano cagare il cane al centro esatto del marciapiede e non puliscono, quelli che "hanno capito tutto loro"; ci sono quelli che non vedono l'ora di dirti come devi vivere. Ci sono quelli che fanno due pesi e due misure, quelli che non danno la precedenza nemmeno alle ambulanze, quelli che la precedenza se la prendono. Ci sono quelli che dicono "attimino", quelli che dicono "Io non sono razzista/omofobo/sessista ma...", ci sono quelli che non gli va mai bene niente. Ci sono quelli che ci tengono tanto ad inquadrarti in qualcosa, quelli che sanno come sei senza nemmeno conoscerti, quelli che va bene solo quello che piace a loro. Ci sono quelli che guardano dall'altra parte, quelli che guardano soltanto; ci sono quelli che il rispetto pensano di doverlo avere a prescidere, come gli fosse stato calato dall'alto. Ci sono quelli che ti guardano dall'alto in basso, quelli che piangono miseria senza averla, quelli che si fingono umili per pugnalarti. Ci sono quelli che fanno gli amici senza esserlo per nulla, quelli che odiano, quelli che amano solo se stessi. Ci sono quelli che seguono la massa, quelli che si devono distinguere per forza; ci sono quelli esterofili, quelli italiofili. Ci sono quelli che tifano solo contro, quelli che non hanno il senso della misura; ci sono quelli che devono dirti cosa mangiare, come e quando; quelli che non gli si puo dir nulla. Ci sono un sacco di tipi ma posso dire con ragionevole certezza che, a mio parere, i più coglioni sono quelli che dicono "italiota".

30 commenti:

Antonella ha detto...

Quelli che usano la parola senza conoscerne il significato o quelli che la usano in generale?
PS: Anyway, io non la uso.

S. ha detto...

ciao, piacere, sono una di quelle "coglione" che la usano...
:)

Baol ha detto...

@ Antonella: Quelli che la usano per sottolineare la propria superiorità

@ S.: E vabbè, nessuno è perfetto :)

dtdc ha detto...

mi sono riconosciuto in almeno una decina di "ci sono quelli che..." e già mi basta!
:)

La Betty ha detto...

non uso "italiota" ma tra quelli che.... compaio sicuramente.
E vabbè

meEJ simple ha detto...

io non sono razzista: sono intollerante.
mi fotte na mazza il colore della pelle o la religione, fintanto che non mettono becco nei miei credi, a sproposito.

m'ha stufato il buonismo: mica sono un pollo in batteria che deve per forza ragionare con la mente o le religioni altrui.

inversamente, mi sta sul cazzo chiunque si permette di dirmi dove sono i miei limiti.. e se le sforo, dipende come e perché ho fatto ciò.

detto ciò, animo commercialista che sei, ti pongo una questione: ma se tornassimo alla lira e smettessimo con sta valuta a noleggio europea?

meEJ simple ha detto...

ma hai tolta la moderazione?

meEJ simple ha detto...

fico!

Mareva ha detto...

Ci sono quelli che si sono dimenticati che il mondo è il più grande appartamento che esista e che quindi, se si convive, non bisogna mai dimenticarsi degli altri.

<3

amanda ha detto...

era da un po' che volevo fare un post preciso identico ed aggiungerei:
quelli che posteggiano nel posteggio riservato agli handicappati, quelli che urlano lo vogliamo liberare questo ascensore fregandosene che stia salendo un invalido con la sedia a rotelle e ci metta un po' a far manovra, quelli che non cedono il posto sul bus alle donne vistosamente incinte ed agli anziani.
Sono tutti segnali che stando così le cose l'italietta non andrà proprio da nessuna parte perché siamo un popolo senza senso civico, senza idea di comunità, di bene comune, di società civile

Fabio F ha detto...

ho un collega che sistematicamente, quando si esprime, dice "fondamentalmente". E' sfiancante.

Francesco ha detto...

ma dalle tue parti mica diranno "un attimino" ? la tua è stata una reminiscenza milanesiana, vero ? :-)

UnUomo.InCammino ha detto...

Beh, tu hai impiegato un'intera pagina per descrivere il sartriano "L'altro è inferno".
Se l'altro poi esibisce spiccate caratteristiche di italianità, non è che puoi sempre usare una pagina a mo' di aggettivo.
Per concisione, in questi casi, sono molto coglione e uso italiota.

annaba1 ha detto...

niente, rido ancora. Sembra che l'abbia scritto io una mattina qualsiasi dopo aver incontrato le prime 10 persone della giornata.

Wannabe Figa ha detto...

Un attimino lo odio.
Sia perché detesto smodatamente i diminutivi inutili (diamo un'occhiatina?!), sia perché lo trovo errato dal punto di vista logico (un attimo è già breve di per sé, come si fa a diminuirlo ancora?).

Va be', oggi ho la vena rompicoglioni.

stefania ha detto...

Gli italiofili non esistono; gli italioti forse si'. Ancor piu' gli italiani idoti; quelli sono tantissimi, chissa'... forse ci sono anche io ; )

Baol ha detto...

@ dtdc: Ma tu sicuramente hai anche pregi, a controbilanciare, no? ;)

@ La Betty: Beh, già il non usarlo è cosa buona :D

@ meEJ simple: Non è nè una questione di buonismo nè di tolleranza/intolleranza perchè il mio post rispecchia una mia intolleranza, in fondo, no?
Quanto ad euro e lira credo di averti risposto su skype.
Sì, ho tolto la moderazione :)

@ Mareva: Credo tu abbia espresso al meglio quello che volevo dire, grazie :)))

@ amanda: Credo che la tua aggiunta ci stia bene, sì :)

Baol ha detto...

@ Fabio F.: Ti capisco, davvero, soprattutto se è uno di quelli che alcune parole le ripete fino allo sfinimento!

@ Francesco: No no, lo dicono anche qui, sfortunatamente :-/

@ UnUomo.InCammino: Beh il tuo discorso regge alla grande (non avevo ancora letto il tuo post quando ho scritto il mio)

@ annaba1: Giornatine tranquille anche le tue eh? :-/

@ Wannabe Figa: Hahahahaha, vero, anche occhiatina rende bene l'idea :)

@ stefania: Esistono anche gli italiofili (bel neologismo), fidati ;)

io. ha detto...

E quelli che nel mondo ci sono solo loro. Che viene anche voglia di lasciarglielo, a volte, pur di non incontrarli più nemmeno per sbaglio.

Pier Effect ha detto...

Dovremmo un po' tutti ricordarci cosa ci da fastidio quando usciamo di casa, così da non dar fastidio!
Quanto a "italioti" non l'ho mai detto mi pare.... tranne ora :D

stefania ha detto...

E' un neologismo inventato da te? Nel caso, chapeau...
Se gli italiofili esistono, non si possono mettere nei posti giusti (e non e' solo polemica politica)?
Perche' spesso incontro oltre ad italioti anche italiotofili. E ora bbbbasta con questa parola! XD

ale ha detto...

no non la uso, invece di "attimino" mi vien da dire "un secondo!" eppoi faccio un sacco di quelle così lì ...

tanti auguri!!! Ale

Anna ha detto...

Bhe... hai ragione, anche se a volte la voglia di vergognarsi di essere Italiani te la fanno proprio venire...

Cristina ha detto...

E poi ci siamo noi che li mandiamo a fare in culo :D

Ernest ha detto...

la cosa allucinante è che mi sono accorto di conoscere parecchia gente con almeno una delle caratteristiche che hai elencato... deve un attimo rivedere le mie conoscenze

skip ha detto...

Tutti nel girone degli arroganti...

franco battaglia ha detto...

Ci sono talmente tanti selvaggi in giro che chi dice "solo" italiota lo perdono a occhi chiusi.. ;)

Baol ha detto...

@ io.: Quelli sono i peggio, sono quelli che "italioti" lo usano sempre a sproposito ma no, non voglio lasciar loro il mio mondo, sono loro che devono levarsi dalle scatole dal mio!!

@ Pier Effect: Io cerco sempre di ricordarmelo ma a qualcuno darò comunque sempre fastidio, è la varietà del mondo, no? :)

@ stefania: Certo, ti piace? (Però "italofilia" almeno su wikipedia, esiste: http://it.wikipedia.org/wiki/Italofilia ) XD

@ ale: Anche io uso spesso "un secondo!", soprattutto al ristorante :D

@ Anna: Oh, su questo non ci piove :)

@ Cristina: Con molto piacere ;)

@ Ernest: Magari quelle persone, però, hanno altri pregi, no? ;)

@ skip: Girone che metterei sotto a quello dei traditori dei benefattori...

@ franco battaglia: Oh ma se dice "solo" quello anche per me va bene, solo che quello a cui mi riferisco io ci mette un'arroganza ed una presunzione senza limiti...

Gata da Plar - Mony ha detto...

ops... "un attimino" lo uso spesso al telefono, quando metto in attesa qualcuno... :DDD

Baol ha detto...

@ Gata: Vabbè, sei perdonata :P