15 settembre 2013

I giorni mi cadono via veloci...

...tanto da scordarmi molte cose e ricordarne altre, sempre, fisse nel cervello. Eppure me lo sarei dovuto ricordare, cazzo, è partito tutto da qui, ormai sette anni fa; per gioco credo, per la voglia di provarci. Non pensavo nemmeno che sarebbe durato, che dopo sette anni, SETTE, sarei stato ancora qui a scrivere parole, mie, di altri, di altre vite, di universi paralleli, di universi trasversali; ed invece sono ancora qui e per favore non tirate in ballo Vasco Rossi. Questo post, per stare in regola, avrei dovuto scriverlo il due settembre e non quasi due settimane dopo ma m'è passato di mente, d'altronde, il 4 ho scritto di pensieri, per raccontare quanto tempo, dentro una testa, si possono fermare alcuni pensieri, è una cosa che sapevo da tempo ed ho imparato da poco. Solo che i pensieri, quelli forti, costanti, spingono via gli altri, quelli futili, chiamiamoli così. Eppure ripenso spesso a tutto quello che è passato attraverso questo blog, a tutti gli amici che m'ha fatto conoscere, che, spero, continuerà a farmi conoscere e mi accorgo anche che, bene o male, dentro questo blog ci sono tutti i miei cicli evolutivi, i momenti in cui scrivevo per far ridere ed i momenti no, quelli tristi. Mi è stato detto tempo fa che non scrivo più con la stessa leggerezza, mi è stato detto anche nello scorso post, e quando te lo dice una persona che ti conosce bene, penso significhi che è così. Vi confesso che, a volte, sono stanco, guardo tutte le cose che ho scritto, guardo le idee folli in cui mi sono imbarcato, le promesse che ho fatto, e sono stanco; finirò mai i racconti dalle tre parole? L'ultimo è quasi di un anno fa. Ed i racconti che ho promesso di scrivere, gli altri, quelli che nascono dalle canzoni? Ed i reloaded? Ne scriverò ancora? A volte ho un sacco di entusiasmo, davvero, ho anche l'idea giusta in testa ma poi qualcosa mi mozza il pensiero, mi mozza il respiro. Passerà? Si attenuerà? Non lo so, alla fine anche questo è crescere, non sapere o sapere bene, tanto bene. Quanta vita ci sta dentro sette anni? Tanta, così tanta che, spesso, nemmeno si riesce a raccontare, quello che ero in quel lontano 2 settembre 2006, quello che sono in questo 15 settembre 2013, quello che è stato e spero sia ancora, sempre e per sempre, io non mi siedo o siederò mai con le spalle alla porta, io attendo e spero sempre, al bancone. In questi sette anni ho fatto tante scelte, tante non scelte, alcune sono palesi, altre meno, altre ancora devono essere capite, altre non bisogna per forza farle. Alla fine, insomma, questo blog è qui da sette anni e, spero, continuerà ad esserci per tanto tempo ancora, nonostante la stanchezza. Mo, però, basta, non vorrei che mi si dica che sono patetico; tanti auguri al mio blog per il suo compleanno, perchè ormai è un ometto, per tutte le persone con cui mi collega, per quello che verrà.

40 commenti:

Olivia B. ha detto...

Il blog è un riflesso della nostra vita ed è normale trovarci dentro tutto ciò che siamo stati. Ci troveremo anche ciò che saremo.
So benissimo cosa voglia dire quella stanchezza, io, dopo "soli" tre anni anche se non sembra.
Il punto è uno solo, caro Baol: scrivere con il sorriso. Il cosa, il quando, il perchè sono solo dettagli.

Ah, auguri a questo ometto di blog, dunque :)

mr.Hyde ha detto...

Sette anni ..sono tanti. Ci sono persone che dopo il primo mese non hanno più niente da dire. Il tuo blog si legge molto volentieri anche quando i post sono fatti con poche parole. Perché non ci sono verità assolute ma dubbi e dove c’è il dubbio c’è la possibilità di dialogare. Passerò sempre da queste parti sicuro di leggere cose che mi piaceranno, mi interesseranno e mi faranno riflettere. Ormai si corre solamente e il contatto con gli altri si riduce a un cenno di saluto.
Buona domenica.

MikiMoz ha detto...

Tantissimi auguri, e non scoraggiarti!
Continua ad esserci come puoi, che va bene così! Ma sempre con l'anima!

Un saluto e di nuovo auguroni!^^

Moz-

Brunella Patrone ha detto...

Auguri! !, e complimenti, sette anni sono una vita, quante cose cambiano in un arco di tempo cosi lungo, sei sicuramente cambiato anche tu ed il blog ne è sicuramente la testimonianza e la memoria.Scrivi molto bene, continua per sempre, ciao brunella

En Joy ha detto...

sei solo sette anni più vecchio: hai fatto, hai dato, hai vinto o perso.
però ripiglia un po' d'allegria.
bacio amico mio

Silvia Pareschi ha detto...

Splendida analisi di un blog-compleanno. Auguri!

Daniel ha detto...

Buon blogcompleanno! Siamo in pochi ormai a resistere dopo tanti anni!
un saluto
daniel

Calzino ha detto...

Auguri baolino! e auguri blog!

Anonimo ha detto...

"Sua madre le diceva sempre che un bel sorriso era il migliore dei biglietti da visita ma lei si era sempre fidata delle tipografie."
E' da qui che le tue parole, hanno iniziato a farmi accorciare le "distanze".
Le tue parole mi fanno rivivere momenti, istanti, attimi.n
Grazie.

Ele ha detto...

Sette anni? Suona bene:-) Il mio ne ha due e non gli ho mai festeggiato il compleanno. Manco una candelina ina. Potrei dir le stesse cose che hai scritto tu. Anche se di cose rimaste ferme,immutate,ce ne sono..Ho ancora tanto da scrivere e avrò sempre questa dannata voglia,quasi bisogno,anzi sì,bisogno,di condividere. Ho trovato una persona con cui condividere quasi tutto di me,mmm diciamo tutto..eppure del blog non posso fare a meno.Forse perchè, a modo mio,è un altro modo per condividere con questa persona.O forse perchè ho un dannato bisogno di condividere che mi porta a scrivere.Alle volte in tono ironico e divertente,spesso,ahimè,triste e realista come sono io.

Francesco ha detto...

io ho iniziato nel febbraio 2007, quindi sei anni e mezzo fa.

mai pentito di averlo fatto, mai !

Zion ha detto...

Di solito si dice che esiste la crisi dei sette anni, ma mi sa che te la sei perfino scordata... :-)

Baol ha detto...

@ Olivia: Beh, per me il blog non è soltanto lo spazio del mio ero, del mio sono e del mio sarò ma anche quello del sarei.

Sempre detto che qui dentro ci sono (anche) le mille vite non vissute.
Però, sì, il tuo consiglio su come scrivere, con il sorriso, mi piace molto.
(Ma questa cosa di consigliare di sorridere da chi l'hai presa? :P )

@ mr.Hyde: Ti ringrazio molto per quello che mi dici, per il piacere che hai di passare da qui.
Sì, c'è gente che esaurissce presto quello che ha da dire, c'è gente che non ha mai avuto nulla da dire, anche, ma magari lo dice bene e stanno tutti a pendere dalle sue parole :)

@ MikiMoz: Grazie! Senz'anima non so scrivere :)

@ Brunella: Sai che penso che, in realtà, non è che si cambi? In potenza siamo già tutto solo che, essendo sfaccettati, il tempo varia la luce che ci illumina e quello che si mostra (e quello che va in ombra) :)

@ En Joy: Nulla da aggiungere a quanto hai detto se non grazie ;)

@ Silvia Pareschi: Grazie!!

Baol ha detto...

@ Daniel: Spero di resistere ancora e ancora, a dispetto della stanchezza! :)

@ Calzino: Grazie per gli auguri!!! :)

@ Anonimo: Miiii, i racconti di "Lei&Lui", un'altra cosa che ho lasciato in sospeso, che chissà se riprenderò. Sono io che ringrazio te per quello che scrivi, bisogna solo vedere che distanze stai accorciando (metti che sono quelle tra te e la droga, mi sentirei in colpa :P )

@ Ele: Di persone il mondo è pieno, non esiste l'unicità e nemmeno l'esclusiva, alla fine :)

@ Francesco: Nemmeno io mi sono mai pentito :)
quindi tra un po' si festeggia! :D

@ Zion: Beh, amica mia, tu sei stata la prima che mi ha detto che sembrava che il mio blog mi avesse stancato, ricordi? Sono passati anni anche da allora ;)

Charlie Brown ha detto...

che io sta cosa di definire tutto in anni non l'ho mica ancora capita.

Però gli auguri li faccio lo stesso :-)

dtdc ha detto...

blog sincero, per questo mi piace.
Auguri!

Caty ha detto...

Sette anni e sette vite come i gatti:-) ; una piccola grande parte di tre ,una parte dell'anima , del cielo della tua stanza , dei pensieri mai sopiti, delle matite mordicchiate , dei calcoli non finiti , insomma la parte migliore di un amico .un blogauguri!!!

Baol ha detto...

@ Charlie: Infatti, perché non usare gli eoni?
Grazie per gli auguri ;)

@ dtdc: Ed io che speravo di passare per bugiardo :P
Grazie per gli auguri

ale ha detto...

:-))) Auguri! e grazie per essere ancora qui in giro!

Cri ha detto...

Per una festa in ritardo, gli auguri ancora più in ritardo ci stanno, no? Almeno altri 7 di questi anni Baol, poi 7 ancora e 7 ancora, finché non ti sarai stufato di avere un blog, ché aprirlo è lecito, tenerlo mica è obbligatorio!

Ale [Tredici] ha detto...

Che, potevo mancare?

(meno male mi hai fatto notare che mancavo, già)

Io non lo so cosa ti porterà a scrivere la vita e non so nemmeno se continuerai a farlo, ma se lo farai... io ci sarò (cit. 883)

Auguri!

Maruzza ha detto...

tanti auguri Baol!
il tuo ometto continuerà a crescere,vedrai...

Simona ha detto...

Decidere di non scegliere a volte e' una scelta precisa. Comunque, di scelte ne hai fatte e spero che tu sia contento di tutte, scrivere sul blog compreso ;) Auguri!

Blackswan ha detto...

Sette anni di blog ! sei un grande ! Tanti cari auguri !

Baol ha detto...

@ Caty: Sì, alla fine è la miglior parte di me, questo blog :)

@ ale: Grazie per gli auguri, cercherò di esserci sempre, qui in giro ;)

@ Cri: Gli auguri sono sempre ben accetti, anche in ritardo. Per ora non mi sono stufato, quindi continuo. Spero non si stufino i lettori :D

@ Ale [Tredici]: Te l'ho fatto notare? Io? E quando?? :P

Grazie dell'augurio ;)

@ Maruzza: Grazie :) è quello che spero :))

@ Simona: A volte le scelte e le non scelte comportano sempre qualcosa, io spero sempre che impattino il meno possibile...

@ Blackswan: Ebbene sì, sette anni che v'ammorbo :D
Grazie per gli auguri!!!

metiu (scappato di casa) ha detto...

ho letto da qualche parte che, fisiologicamente, un blog ha vita di un anno. quindi i casi sono due: o il tuo è un blog felino con sette vite, oppure, fisiologicamente, è come un uomo di 600 anni.
ah, ma non li dimostri!
complimenti
matt

la signora in rosso ha detto...

sette un numero magico... auguri per altri sette (almeno)!

Caigo ha detto...

Il mio primo post è targato Febbraio 2006!
Se all'epoca mi avessero detto che nel 2013 la "baracca" fosse ancora in piedi mi sarei fatto una grassa risata.
Cosa avrà di magico questo strumento da farci rimanere qui? :-)

Luca and Sabrina ha detto...

Quando ci si interroga chiedendosi come sarà domani non si è stanchi, ma più vivi che mai. Auguri al tuo blog!
Sabrina&Luca

francesca ha detto...

molti scompaiono assorbiti completamente da facebook...io sono stata un po' assente ma per altre ragioni, Il Blog comunque è veramente CASA. Un abbraccio.

francesca ha detto...

non so se il primo commento è partito...

skip ha detto...

Il blog è una creaturella da accudire e fare crescere.
Lunga vita al blog! Auguri al tuo e a te che lo curi :)

Mrs Quentin Tarantella ha detto...

auguri mimmuzzo! e bravo a te che sei riuscito a tenerlo in vita (che io certe parole le ho cancellate per rabbia, post che erano pezzetti di vita andata -male-)
Ti abbraccio :-)

albafucens ha detto...

tic-tac :) è vero, a volte i giorni scorrono via veloci, e sette anni di parole sono davvero tanti, a volte ci fermiamo un po', per ritemprarci, altre scriviamo invece febbrilmente, a seconda di ciò che ci attraversa e di quelli che sono altresì i nostri d'animo, perché scrivere, credo, sia essenzialmente un'urgenza, e come tale va assecondata, vengano bene quindi le pause, le corse, le riflessioni, i dubbi e quant'altro... e non importa se e per quanto ci saremo, qui a scrivere, quello che conta, infine, credo, è tutto quello che c'è dentro, una parte di noiche saremo felici di continuare a leggere fin quando sarà... auguri :)

Ernest ha detto...

caspita sette anni!!! che poi io dimentico sempre da quando scrivo... ma cmq torniamo a te, che dire anche io spero di continuare a trovare questo blog dove si sta bene
auguri!

apepam ha detto...

perché il tempo è
un enorme spazio
pieno di...
scrivi
f
tt
b
i
u
abc
inserisci link
etichette
pianificazione
permalink
e poi
pubblica salva anteprima bla bla bla bla bla

:)))
auguri Baol!

Baol ha detto...

@ metiu: Certo, detto da uno che ha il blog da 5 anni... :D
Comunque io preferire pensare che sia un blog felino anche se, a volte, mi sembra un uomo di 600 anni...e tu lo sai bene ;)

@ la signora in rosso: Che ne pensi di (almeno) sette volte sette? ;)

@ Caigo: Io, per quanto mi riguarda, due o tre risposte in merito ce le avrei... :D
Abbiamo i blog coetanei!!

@ Luca&Sabrina: Questa è una bellissima frase ed un ottimo augurio, GRAZIE!! :D

@ francesca: Sì, concordo, molti dei miei lettori di un tempo sono stati rapiti da FB...ma io resisto! ;)

@ skip: Una creatura che, a volte, mi spaventa un po'...devo ammaestrarlo meglio :P

@ MrsQT: Sai che penso tu abbia fatto male a cancellare i tuoi post però capisco.
Questo mio blog era ed è un altare all'amore e alla rabbia e qui rimane, anche se, a volte, mi viene voglia di cancellare tutto. E tutti.

@ albafucens: A volte, per me, scrivere è una cura, serve per non impazzire...

@ Ernest: Io spero sempre tu possa trovare, tornando qui, le mie parole perchè so quanto fa male aprire una pagina e non trovare più un blog che amavamo.

@ apepam: Beh, il tempo dobbiamo pur riempirlo di qualcosa, no?
Grazie ape! ;)

vitty ha detto...

Sette anni sono un bel traguardo. Grazie alle tue parole ho imparato a conoscerti,so che sei una bella persona,sempre sincera,anche nei momenti no...Continua così caro Baol,continua ad essere te stesso.Continua ad ammaliarci con i tuoi scritti.

Buon complyblog!!!!!

@enio ha detto...

dopo sette anni sei ancora in pista... ci hai preso gusto ! E' capitato anche a me di partire quasi per gioco e ormai sono anni... non li conto poiù che scrivo nel mio blog

Baol ha detto...

@ @enio: C'ho sempre avuto gusto ;)