15 maggio 2013

Lacci tubolari

Ci sono scarpe che hanno quei lacci tubolari, quelli stretti, che non fanno che sciogliersi. Tu, quando le calzi, che calzare le scarpe è una cosa meccanica, no? Una cosa che fai tutti i giorni, magari più volte al giorno, e non ci pensi nemmeno; quando le calzi prendi bene i capi dei lacci e incroci mani e dita come ti hanno insegnato da piccolo, con i cappi, i giri in torno e topolini e coniglietti nelle tane, e stringi per bene e ti ritrovi le scarpe ben allacciate. Tu lo sai che quei fiocchi sono fatti come Dio comanda, te li guardi un attimo, fuori dalla meccanicità dei gesti e sono i fiocchi che hai sempre fatto, quelli che sempre farai e cominci a camminare. Quei lacci tubolari lì però scivolano tra di loro e piano piano cominci a sentire la scarpa che ti balla un po', solo una, e ti fermi un attimo e ti pieghi, rifai il nodo con gli stessi movimenti meccanici e stringi un po' di più e dopo un po' è l'altra scarpa a starti larga perché i lacci sono quelli tubolari stretti anche lì, mica sono diversi. Ti domandi perché succede, hai sempre fatto i nodi così, i nodi alle scarpe si fanno così e non in altri modi, sempre così: incroci i lacci poi fai un cappio con quello sinistro, ci giri intorno quello destro e, passando sotto, fai fare un cappio anche a quello, e tiri. Sembra sempre un gioco di prestigio, lo fai e le scarpe non scappano più; i fiocchi alle scarpe si fanno così. Solo che i lacci tubolari, quelli lì, quelli stretti, continuano a scivolare tra loro e a sciogliersi e tu a piegarti e a rifarli; certo, arriva un momento in cui cominci a pensare che sarebbe meglio, sarebbe giusto, comprarsi dei mocassini ma poi ci ripensi, no, insisti lì, tu vuoi avere quelle scarpe ai piedi, vuoi camminare con quelle e basta, dovessi annodare quei cavolo di lacci altre dieci volte, sai che quelle sono le scarpe per camminare, quelli i lacci che ci stanno bene, per quanto tubolari e stretti. Meglio fare tante fermate durante il cammino che non avere quelle scarpe, meglio poco che nulla. Al massimo, fai un nodo doppio.

Per oggi niente risposte, ma un post così perché m'è venuta voglia di parlare di lacci e di scarpe, stamattina.

26 commenti:

antonella ha detto...

Ecco, hai proprio bisogno di guardare questo allora...
Terry Moore: How to tie your shoes

http://www.ted.com/talks/terry_moore_how_to_tie_your_shoes.html

ale ha detto...

appunto! rafforzo qui il mio pensiero scritto ieri.
Leggere i tuoi racconti è sempre bello :-)

Femmina Gaudente ha detto...

E' sempre una questione di nodi.
Forza del vento, da sciogliere, da fare....
Leggerezza dei mocassini a parte....
FG

MikiMoz ha detto...

I lacci che si sciolgono sempre sono quelli di cuoio, squadrati... mamma che fastidio!

Moz-

Boh ha detto...

Campo con il doppio nodo.... anti estico per alcune scarpe, ma sinceramente io e l'estetica non ci siam mai stimati....
Invece son pappa e cicca con la praticità ;)

Mareva ha detto...

E poi sono un po' metafora della vita, questi lacci che costringono a fermarsi.

rosy ha detto...

Hai ragione, i lacci tubolari che antipatici.
Ma io dopo un po' cambio i lacci e prendo quelli normali.
L'unica cosa da fare è questa e io la faccio.
Odio i lacci tubolari..butto via lui e non le scarpe.

Ciao

chaillR ha detto...

nuooooooooo
ma la moda detta che si portano slacciate le scarpe.
come slacciata deve essere la vita
:)

Caty ha detto...

Un laccio slacciato è sempre un'occasione per conoscere meglio il mondo d'intorno ;-)

Valentina Russo ha detto...

Mi piace la definizione di laccio tubolare!!! :-D

Fata Morgana ha detto...

la storia della mia vita.

Baol ha detto...

@ antonella: Azz, dove lo hai trovato questo meraviglioso video??? Ho sempre sbagliato anche io ad allacciare le scarpe! Ora mi ci vorranno altri 37 anni per imparare a farlo come ha detto il tizio.
Però, sembra fatto apposta per questo post, quel video!

@ ale: Grazie :)

@ Femmina Gaudente: Mocassini a parte i nodi sono indispensabili, spesso e volentieri :/

@ MikiMoz: No no, anche quelli tubolari stretti! :/

@ Boh: Molto meglio la praticità, sempre pensato anche io la stessa cosa!

Baol ha detto...

@ Mareva: Sì, un po'...e non solo per quel motivo...

@ rosy: Cambiare il lacci tubolari con quelli normali è un'ottima soluzione ma in alcuni casi non si può proprio fare, quando quei lacci ti piacciono troppo, per esempio :)

@ chaillR: Verissimo, soprattutto per la vita. Solo che, in un caso e nell'altro, se non si sta attenti, si rischia di inciampare...

@ Caty: Più che altro il mondo da una prospettiva più bassa ;)

@ Valentina Russo: Heheheheh ma si chiamano così! O no?? O__o

@ Fata Morgana: Non solo la tua mi sa...

MikiMoz ha detto...

Non li ho mai avuti, mi sa...
...che culo! XD

P.s.
Ti piacerebbe far conoscere il tuo blog ai lettori del Moz o'Clock, in modo simpatico e divertente?
Passa a trovarmi dopo la mezzanotte per tutti i dettagli! :)

Moz-

E. ha detto...

Scusa se non c'entra col post ma... Stasera vado a sentire Benni! ;)

Anonimo ha detto...

io li odio quei lacci li' e sento che posso fare a meno delle scarpe con quei lacci. E' uno strazio.

:)
valescrive

albafucens ha detto...

:) bello immergersi in queste atmosferema tu fai così quando allacci le scarpe ^ - ^

Tira e molla, sciogli e annoda,
passa il capo nella coda.
Passa sopra, gira sotto,
filo forte non si è rotto.
Giralo giù, tiralo su,
facci un bel nodo e non scioglierlo più!

Bruno Tognolini

Baol ha detto...

@ MikiMoz: M'è costato rimanere sveglio ma sono passato dal tuo blog dopo la mezzanotte, tipo gremlin, e mo? :)

@ E.: In questo blog Benni non è mai O.T. beh?? Com'è stata la serata???

@ valescrive: Ma a me ci sono scarpe che piacciono e non ci voglio rinunciare :'(
(comunque noi uomini abbiamo più scarpe coi lacci di voi donne)

@ albafucens: Carina la filastrocca ^__^

La Betty ha detto...

vai di doppio nodo, così non sbagli!
Sarà anche antiesteico ma doversi fermare ogni 3 per 2 per allacciare le scarpe è poco pratico e snervante.
;)

nella ha detto...

Baol caro e quando li devi rinfilare negli occhielli?
Ti sei dimenticato la fatica improba per incastrali giusti?

la Cri ha detto...

Sempre e solo doppi nodi.. ;)

E. ha detto...

L'ho baciato, per cui direi ottima :)

Alessandra ha detto...

concordo con La Betty: l'unica è il doppio nodo, che fa tanto bambino dell'asilo, ma almeno è risolutivo.

Baol ha detto...

@ La Betty: Sì ma poi non riesco mai a slacciarli, i doppi nodi :)

@ nella: Se la scarpa e i lacci valgono faccio anche quella fatica ;)

@ la Cri: Roba salda anche per te allora :D

@ E.: Hehehehehe immagino

@ Alessandra: Ma solo a me, con il doppio nodo, poi diventa impossibile slacciarle???

CB ha detto...

È divertente sentire quando avete pensato del meccanismo per annodare i lacci. Ho cominciato ad annodarli senza il nodo doppio, ma qualche volta si slegavano, così adesso faccio sempre il nodo doppio!

Baol ha detto...

@ CB: Il doppio nodo è un'ottima soluzione :)