10 dicembre 2012

La bocca brutta

E quando pensi di aver digerito, ti risale in bocca un brutto sapore, ti impasta le fauci, ti enfia le gote; ti fa soffiare sbuffi che appestano il naso, gorgogliare lo stomaco, risalire di acido. Ti chiedi quale delle cose che hai mangiato si sia fermata lì senza andare via davvero, aspettando il momento di tornare a galla, appesantirti la testa e distrarti il cervello; scorri il pranzo al contrario, dal caffè all'aperitivo, ti studi le portate ingrediente per ingrediente, tra uno sbuffo e l'altro. Proprio non ci credi che risalga quest'aria mischiata con non si sa cosa, una vecchia pietanza che credevi passata, ormai ricordo addirittura del fegato; eppure risale peggio di come è entrata, magari avariata già dalla partenza, lasciandoti la bocca brutta, cerchi una mentina, un digestivo, una limonata, qualcosa che sciacqui via il sapore, che fermi quella risalita.

47 commenti:

Pier(ef)fect ha detto...

queste sono le feste :D

fatacarabina ha detto...

cavoli!!!

ciku ha detto...

in certi casi ci vorrebbe, forse, solo un rutto portentoso e unanime.

:-(

Aria ha detto...

Triste...

Simona ha detto...

Non e' lui che mi fa rabbia, perche' lui e' coerente. Sono tutte le persone che lo ascoltano e gli vanno dietro. E la cosa triste e' che ce ne sono ancora tante.

zefirina ha detto...

oggi ci leggo persino una metafora

Caigo ha detto...

Vorrei postare l'immagine della "cosa" che ti ha fatto risalire l'acido, una "cosa" che saluta dal predellino.
Non lo faccio, mi rendo conto che non basterebbero chili di bicarbonato per rimetterti a posto.

SazioZero ha detto...

Ci stai dicendo qualcosa nascosto tra le righe o è proprio una metafora azzeccatissima.
Oppure io mi drogo.

Carmine ha detto...

Due sono le cose: o gli addobbi natalizi sono molto standardizzati, oppure abitiamo inconsapevolmente a poca distanza gli uni dagli altri.

Ele ha detto...

Bisognerebbe provar con Mister Muscolo..ma dubito che funzioni.Cavoli..se ci penso..alle volte ritengo che sia il cervello a comandare allo stomaco"sputa quell'acido" su. Perchè quando capita a digiuno,beh,diventa difficile dar la colpa alla lasagna.

nico ha detto...

Ci volevate tu e lo zione per farmi fare due risate all'una e un quarto di un lunedì notte milanese. Ho vinto la stanchezza e mi sono messo un po' qui con voi, ci voleva dopo tanto tempo...e con questo post ho iniziato a ridere rigo dopo rigo, pur sapendo quello che hai passato...visto che è una scena che anch'io ho visto ripetere spesso senza dover leggere il tuo post...ma poi il Lansoprazolo mi ha salvato la vita. Ne basta una alla settimana la mattina...certo però se ti capita un matrimonio napoletano, abruzzese, pugliese o siciliano...beh, allora quella settimana tocca aumentare la dose :-))) Mitico Omonimo :)

chaillrun ha detto...

ecco perché bisogna evitarle certe pietanze.
o ti fai il pelo sullo stomaco.

Debora ha detto...

Neanche il diger selz, o un buon amaro riuscirebbero a far andar giù questo pasto. L'unica maniera sarebbe un colpo di dissenteria, che mandasse tutto il pranzo a farsi un giro là, allora forse ci sarebbe spazio per provare un nuovo pasto, sperando che finalmente non sia indigesto...
Io provo a non pensarci a questo acido che sento, perché quando il mio cervello ci pensa in realtà sento l'impellente necessità di rimettere e poi scappar via, non importa dove, via lontano da tutto questo. Ovunque è meglio di qui...

andima ha detto...

ci vuole un amaro bello forte, di quello che copre sapori e brucia quello che blocca la gola, potrebbe dar fastidio per un po' ma poi darebbe sollievo. O forse bisogna evitare quel ristorante, per le prossime volte, lasciarlo ai forti di stomaco, altrimenti invece della bocca brutta potrebbe finire addirittura in vomito... :S

Silvia - Magnolia Wedding Planner ha detto...

-_- una bella grappa e digerisci anche i sassi
che brutta sensazione lo so..

Blackswan ha detto...

Proprio per questo giro sempre con il malox in tasca :)

Maruzza ha detto...

altro che alka selzer...secondo me ci vuole una lavanda gastrica...

endi ha detto...

io non mi preoccupo del brutto sapore che ti rimane in bocca, perché lo senti solo tu, quello che mi fa paura e quello che può uscire dall'altro "foro", e quello lo potrei sentire anche io :)

la Cri ha detto...

Sarà forse perché te sei magnato tutto, dall'aperitivo al caffè?! ;)

Vale - SaleQuBi ha detto...

è proprio ora di cambiare bar.

Emma Peel ha detto...

Bisognerebbe sedare i pensieri e l'apparato digerente. Ecco perché tengo un vaporizzatore di xanax sul tavolo da pranzo.

red ha detto...

il pasto era pesante, e tutte le portate sapevano dello stesso sapore di fritto unto. e dire che si è provato a cambiare, in cucina. maledetto strutto.
la tentazione è davvero quella di ingollare dell'acido muriatico.
basta. voglio sushi. sempre se lo mettono in menù..

Random Walk ha detto...

Mi sa che io mi drogo come Saziozero, perchè anche io ho pensato ad una metafora attualissima.
E comunque la soluzione è sempre eliminare il male alla radice.

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

sono debole di stomaco e conosco troppo bene questa brutta sensazione.
Il top del top
caffè amaro con un limone spremuto dentro!!
baci
ps. chiudo ma non sparisco!!!!

Roscio ha detto...

Per certe cose purtroppo il rimedio è solo uno: vomitarle. Ciao

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Baol, questo post è talmente bello che fa vomitare.
Credimi è un complimento :-)

nonno enio ha detto...

un bell'antiacido e elimini le eruzuzioni di stomaco... lansoprazolo mi sembra!

Alberto ha detto...

Sono con la Zefi, metafora su tutto ciò che non si può digerire e che rimonta sempre in superficie.

bussola ha detto...

e se non fosse un pasto ma qualcosa che hai visto o sentito?

Baol ha detto...

@ Pier(ef)fect: E le feste non sono ancora cominciate!!! :-/

@ fatacarabina: Dici che son stati quelli? Ma son verdura, non sono digeribili? :)

@ ciku: Per un attimo me lo sono immaginato:
Mi cand..
BUUUUUUAAAAAAAAARRRRRP!!!!!

@ Aria: A volte, altre volte solo fastidioso :/

@ Simona: Ma io mica ho fatto nomi :D

@ zefirina: Diciamo che è a libera interpretazione ;)

@ Caigo: No no, lascia stare va, meglio lasciare che ognuno, in questo post, ci legga quello che vuole :)

Baol ha detto...

@ SazioZero: Te come la vedi? Vuoi parlà co' Quèlo?

@ Carmine: Mah, non mi pareva di aver capito che fossi pugliese, magari sono gli addobbi ad essere standardizzati :-/

@ Ele: Non è mai colpa della lasagna! Come si può incolpare una dolce ed innocente lasagna di farci del male? Come?! :D

@ nico: Lansoprazolo... SEGNATO!!! :D

@ chaillrun: Secondo me ci sono cose per cui non esiste pelo :/

@ Debora: Ma sai perché? Perchè a noi italiani non ci piacerà mai nessun pranzo, perché vogliamo piatti di prima scelta e li vogliamo pagare un cazzo, perchè non capiamo che ci vogliono tutti i gusti, anche l'amaro. No, non ci piacerà mai nessun pranzo perchè è molto più facile dire sempre che fa schifo, però quando lo schifo vero arriva ce lo teniamo perché siamo bravi solo a brucare.

@ andima: Dici che dovrei comprare un Padre Peppe? ;)

Baol ha detto...

@ Silvia - Magnolia: Ma a me la grappa non piace :(

@ Blackswan: Anche io, ho trovato la pace con il maalox masticabile!

@ Maruzza: Ed invece temo che tornerà l'olio di ricino :(

@ endi: Timore condivisibile, il tuo, sì sì :)

@ la Cri: Chi? Io?? Naaaaaa....

@ Vale - SaleQuBi: Bastasse quello :-/

@ Emma Pelle: Io ho comprato lo Xanax Vaporub così me lo spalmo sul petto prima di andare a letto :D

Baol ha detto...

@ red: Ma dici che il sushi, con lo strutto, non lega? :-/

@ Random Walk: Quindi anche te vuoi parlà co' Quèlo? :D

@ Sandra: Brrrr, caffè e limone?!

@ Roscio: Sì, credo anche io :(

@ Grace: Credo di aver inteso, grazie :)

@ nonno enio: Sì sì, me lo ha consigliato anche nico, pare miracoloso :)

@ Alberto: Diciamo che è un post liberamente interpretabile :)

@ bussola: Po essè ;)

Francesca ha detto...

negli ultimi tempi sto conoscendo così bene questa sensazione, che quasi quasi è diventata mia amica. ma io avrei preferito familiarizzare con il mirto ...

pesa ha detto...

A me succede delle volte quando mangio lo yogurt.

elena ha detto...

o ti ingolfi troppo o sono problemi di reflusso... in ogni caso quando ti sta una cosa sullo stomaco e non va giù (anche in senso metaforico e non puramente fisiologico) non è mai una bella cosa!!! :)

Lila ha detto...

succede.. mi succede... ma non ho mai saputo dirlo così bene. Allora ingoio la nux vomica, più possibile, e spero di digerire la prossima volta le cose che non vanno giù.

GIALLOSANMARINO ha detto...

AHAHAHAHAHA!!!! ci vuolee un bel "RUTTO" tuonante e passa tutto ahahahaha!!!! :D

Baol ha detto...

@ Francesca: Beh, potendo scegliere, pure io preferirei prendere confidenza con altri sapori :-/

@ pesa: Ma, scaduti??? :DDD
(in realtà succede anche a me con alcuni yogurt)

@ elena: Il problema che, quando è metaforico, non c'è nemmeno la soddisfazione di aver mangiato! :(

@ Lila: Ma direttamente la pianta? :D

@ GIALLOSANMARINO: "Rutto tuonante" sembra il nome di un capo indiano! :D

Anna ha detto...

quante volte...

metiu (casalingo disperato) ha detto...

trovi la soluzione nel mio avatar (citrosodina).
vedo che stai ancora digerendo la trilogia della rabbia, caro baol :)

Baol ha detto...

@ Anna: Spesso, anche a me...

@ metiu: Cavoli, amico mio, temevo di dovermi mangiare Cartman! ;)

Kanguchic Duepuntozero ha detto...

Eppure, certi sapori non li dimentichi mai.

Baol ha detto...

@ kangu: Mai...

Sottile Duca Bianco ha detto...

Una metafora della vita ...

Sottile Duca Bianco ha detto...

Una metafora della vita ...

Baol ha detto...

@ Sottile Duca Bianco: Verissimo.