30 gennaio 2012

Pausa caffè


A volte cerchi una risposta nei fondi di caffè e ci trovi solo grani di zucchero grezzo disciolti male

61 commenti:

Maraptica ha detto...

Come i rapporti, quando pensi di aver capito una persona è la volta buona che non hai compreso proprio un bel niente. Le aspettative ci ammazzano. Che bella foto Mr Baolino :*

Granduca di Moletania ha detto...

E' sempre così: quando cerchi una cosa, è la volta buona che non la trovi mai. Devi lasciare che sia lei a trovare te.

Un abbaraccio.

Debora ha detto...

Una volta una ragazza che conosco e che un tempo aveva un bellissimo blog disse che " chi non ha aspettative, non ha nemmeno delusioni"... Io continuo, nonostante ciaffate su ciaffate ad avere molte aspettative, sul futuro, sul lavoro, sulle persone, sugli amici.... Immancabilmente le mie aspettative vengono disattese, e mi sorgono mille e più domande a cui difficilmente riesco a dare una risposta...
Non so se sono la versione moderna del "Candido", personaggio che per altro quando ho letto il libro a scuola mi ha fatto venir voglia di picchiarlo per vedere se rinsaviva un momentino, sta di fatto che spero sempre nel rinsavimento degli altri che prima o poi smettano di deludermi, e chi lo sa, magari quest'anno che è l'anno del mio segno, magari cambio io e mando a quel paese tutti quelli che ad oggi non ho avuto la forza di mandare, perchè CHI VISSE SPERANDO......

Debora ha detto...

Ah, anche te amante dello zucchero di canna come me....

Francescast.84 ha detto...

le apparenze ingannano ... meglio non aspettarsi mai troppo dai fondi di caffè, potremmo non trovarci ciò che cerchiamo :) buon lunedì

chaillrun ha detto...

Lascia stare i fondi del caffé: la riposta è implicita in noi, sempre.
Cmq io gratto sempre col cucchiaino lo zucchero rimasto.

Katie InHerAfterworld ha detto...

Anche quelli potrebbero nascondere un messaggio no?

Rouge ha detto...

Il che vuol dire situazioni non risolte o risolte male :)

Ele ha detto...

tutta colpa del cucchiaino. Il cucchiaino fa la differenza.

Vix ha detto...

Io di solito raschio e mangio anche quelli. Anzi, a volte bevo il caffè solo per lo zucchero sul fondo :)

Marica Bersan ha detto...

Per ovviare al problema basta berlo amaro! ^_^

Ilaria Pedra ha detto...

un saluto, zio scriba e nico sono miei follower e stavo sbirciano nelle loro conoscenze. Soprattutto ultimamente zero risposte nel caffè nè altrove.

desaparecida ha detto...

Io lo bevo amaro.
Significa che anche un granello sciolto male mi sembra cmq zuccherato.
O meglio aromatizzato.

Ok è una scemenza ma già la settimana è cominciata amarissima! :)

la signora in rosso ha detto...

possiamo anche leggere....un dolce futuro..no?!!!

Darjo ha detto...

questo io non potrei farlo... non bevo caffè (lo so, sono alieno)

Ernest ha detto...

e a volte non c'è nemmeno il caffè...

Melinda ha detto...

Mi piace tanto quando resta lo zucchero :D

economistapercaso ha detto...

...forse sono loro il segnale... ;-)

Caty ha detto...

..allora mentre si fissano sconsolati i granellli non sciolti meglio concentrarsi sul buon sapore del caffè che è rimasto in bocca...

Adriano Maini ha detto...

La metafora ci sta proprio tutta!

Baol ha detto...

@ Maraptica: Però, ti assicuro, a capire le persone prima degli altri, a volte si fa la fine di Cassandra perchè vedi quello che gli altri non vedono e, magari, ti angusti pure perchè gli altri non vedono :(
Sono contento che ti piaccia! :)*

@ Granduca di Moletania: Ma funziona anche con il cellulare? No perchè lo appoggio ovunque e mi scordo immediatamente dove l'ho appoggiato :-/

@ Debora: Candido è un personaggio di un libro che mi è piaciuto molto, una bella critica alla teoria filosofica de "il migliore dei mondi possibili"; c'è una frase, il cui autore non ricordo, che dice "L'ottimista è colui che pensa che questo è il migliore dei mondi possibili, il pessimista è quello che sa che è così".
Per quanto riguarda ciò che diceva la blogger che citi c'è un altro filosofo, un contemporaneo, che ha detto:

Tentare è il primo passo verso il fallimento

Homer Simpson :D

@ Francescast.84: Io spesso ci trovo quella bella melassa di zucchero caffèttoso che non è male per niente. :)

@ chaillrun: Anche io, anche perché, visto quanto zucchero mettevo nel caffè, non si scioglieva mai tutto!

Baol ha detto...

@ Katie InHerAfterworld: Beh, sì, ma poi si diventa peggio degli aruspici. Benvenuta qui :)

@ Rouge: Oppure troppo zucchero nel caffè :)

@ Ele: Dalle mie parti si dice che solo il mestolo conosce i segreti del paiolo...certo, si dice in dialetto ma non ricordo come si dice :)
Benvenuta qui anche a te.

@ Vix: Mettevo due bustine di zucchero, nel caffè, immagina quanto me ne avanzava sotto! :)

@ Marica Bersan: Ci ho provato,giuro, sto ancora odiando il collega che mi ha invitato a farlo! :-/

Baol ha detto...

@ Ilaria Pedra: Ciao, benvenuta qui anche a te; anche per me ci sono poche risposte nei caffè, forse ne bevo pochi però se aumento mi viene la gastrite :)

@ desaparecida: Per me le persone che bevono il caffè amaro sono gente coraggiosa (e completamente pazza) che sfida l'odio delle proprie papille gustative per un piacere più grande dopo (almeno così raccontano quelli che lo bevono amaro)

@ la signora in rosso: Dipende da quanto zucchero ci si mette :)

@ Darjo: E che male c'è a non berlo, anzi, fai bene...al massimo puoi leggere i fondi di cappuccino, lo bevi?

@ Ernest: Il caffè così non fa assolutamente venire la gastrite :)

Baol ha detto...

@ Melinda: Se ne metti due bustine, come facevo io, te ne avanza tanto, credimi :)

@ Economistapercaso: A volte spargo un po' di zucchero sul tavolino e ci leggo dentro le maledizioni del cameriere :D

@ Caty: Io, si solito, raccolgo i granelli :)

@ Adriano Maini: C'è sempre un granello non disciolto, nella vita, come un nodo...

Blackswan ha detto...

Se fai come me, e bevi il caffè amaro,non rischi delusioni :)

Melinda ha detto...

2 bustine per me è la regola :D

Viviana B. ha detto...

Dice il saggio: gustati il caffè, la risposta arriverà da sè. ;-)

Ross ha detto...

Io, pur da sempre golosa di dolci, sto cominciando a sviluppare la convinzione che se dobbiamo addolcire qualcosa per poterla mangiare, ci stiamo costringendo ad assumere un cibo che in realtà non ci piace e che con lo zucchero camuffiamo rendendocelo sopportabile. Un po' come funziona con gli sciroppi per la tosse.
Meglio imparare ad apprezzare gusti e predizioni amare allora, ma autentiche. :)

Vix ha detto...

La mia prof di filosofia al liceo diceva IL CAFFE' VA BEVUTO DOLCE, PERCHE' LA VITA E' AMARA DI SUO.

Shaina ♥ ha detto...

Se il caffè lo prendessi amaro come la sottoscritta vedresti che bei disegnini troveresti sul fondo!

Maraptica ha detto...

@Baol: Capisco cosa vuoi dirmi...
Quoto in pieno Ross ed è per questo che, finchè ho bevuto caffè (ora non più da parecchi anni, Darjo non sei solo!!!) lo prendevo amaro!
p.s. Baolito tontolone Katie è la nostra Dasy -.- ;)*

nico ha detto...

La pausa caffè è davvero un rito irrinunciabile...fino a qualche anno fa ero arrivato a una decina mannaggia a me...per fortuna ora mi dono fermato a 3 :) Una delle prossime la rifacciamo insieme Omò

Baol ha detto...

@ Blackswan: Amico mio, non ce la faccio, è proprio più forte di me :)

@ Melinda: Io ho ridotto ad una ma non è la stessa cosa :)

@ Viviana B.: Dice anche leva il cucchiaino ché l'occhio è lì vicino :D

@ Ross: Beh, io invece non sono così goloso di dolci, solo di alcuni; il discorso è valido ma è valido anche per tutti gli altri modificatori di sapore che esistono, dal sale e tutti gli altri aumentatori di sapidità, alle spezie. Vale anche per le persone, no? Magari aumentiamo la percezione di quella piccola cosa che una persona fa di buono per nascondere tutto il resto di brutto che fa :)
(Il caffè amaro non ce la faccio proprio, io metto lo zucchero anche nella cioccolata calda!!!) :D

@ Vix: Io dico la stessa identica cosa!

@ Maraptica: Vabbè ma non si fa così, non si cambia nome alla viva il parroco senza avvisare!!! :P

@ nico: Quando lavoravo a Milano la mia collega me ne faceva prendere 5 al giorno...da una pessima macchinetta, mi ci è venuta la gastrite!!! O___o
Ma certo che facciamo la pausa caffè insieme, sarà un piacere (ma fare una pausa "bucatiniall'amatriciana" no eh? :D )
ciao omonEmo :)

Baol ha detto...

@ Shaina: Scusami, ti ho saltato per sbaglio :-/
No no, il caffè amaro l'ho provato una volta e non ce la faccio proprio :-/

Katie InHerAfterworld ha detto...

:) ci vengo spesso qui! Sono Daisy... solo che ho collegato l'account di Google+ al blog! :-D

desa ha detto...

Beh...io questo atteggiamento ce l'ho verso la novalgia: le gocce all'inizio amare ma è solo una sensazione poi dolcissime :)
Giuro che è così!

LadyGhost ha detto...

Usare lo zucchero al velo, ecco la soluzione.

Anonimo ha detto...

da un po' di giorni ho ricominciato a macinare il caffè come quando avevo cinque anni. se per rncoglionimento mio e/o della macchinetta con cui macino il caffè ancora non l'ho appurato. quel che è sicuro è che puntualmente ritrovo sul fondo della tazzina pezettini di chicci di caffè che sembrano biscotti sbriciolati. posso trarne una qualche forma di divinazione?
:p

gattaliquirizia

nonno enio ha detto...

purtroppo è così... pensa io con una febbre da 38 e mezzo 39° cosa ci vedo ?

Ross ha detto...

@Baol: certo, siamo molto mal abituati per quanto riguarda le miscele, la concentrazione e la "sovraesposizione" ai sapori. La differenza è che lo zucchero aggiunto agli alimenti crea nel metabolismo una vera e propria dipendenza da continuo scompenso glicemico, che a lungo andare può provocare diversi problemi di salute.
Il punto secondo me è la consapevolezza: se il caffè (o il tè, o il cacao) con il suo vero sapore proprio non riusciamo a mandarlo giù, allora perchè lo beviamo modificandolo, invece di farne più logicamente a meno? Che senso ha falsare la relazione con una persona per farcela piacere in tutto a tutti i costi? Avresti mai immaginato che da una semplice tazzina sarebbe potuto venire fuori un filosofeggiamento di questo tipo? :p
Che si tratti di cibi o di umani, evviva quel che si ama naturalmente!

Mrs Quentin Tarantella ha detto...

pensa che io sono ridotta a cercare di leggere il mio futuro nella lettiera del gatto...
:-( e quello che trovo non è di buon auspicio ...(o forse si?!)

bacioBaolcaro!(foto chicchissima come il tuo futuro)
MrsQTfrom Milan

Conte di Montenegro ha detto...

Evviva il caffè equosolidale.

Squilibrato ha detto...

Oppure il fruttosio.

TuristadiMestiere ha detto...

quanto mi manca il caffè, caro Baol! Purtroppo ho dovuto sospenderlo per un po'...ora mi sono votata all'orzo ma non è decisamente la stessa cosa...Che dici, nell'orzo troverò qualche risposta???

Viviana B. ha detto...

Baol, sei uno spasso!!! :-D

Non me ne vorrai, spero, se mi permetto un off topic per una cosa alla quale tengo molto: ti invito a dare il tuo contributo con un click per salvare lo stadio del ghiaccio di Como: il sondaggio lo trovi qui, insieme a molte spiegazioni, mentre qui trovi il mio post in merito.
Ti prego, per quanto possibile, spargi la voce. Ogni contributo è prezioso! Grazie!

Darjo ha detto...

Cappuccino? di rado, eh eh eh

petrolio-muso ha detto...

Io non ne trovo mai né nei fondi, né nel continuo, infinito rimestio. Ogni volta che ho preso una decisione, è come se fosse venuta per caso.. e infatti era quella sbagliata :O ))) Amarissimo, a volte (ma non sempre) espressino! ;)*

Baol ha detto...

@ Katie InHerAfterworld: EvaBBè ma avvisate, prima! Io sono anziano!! :D

@ desa: Certo, sono dolcissime, soprattutto quando superi le 70 gocce :D

@ LadyGhost: Vabbè ma poi non si forma quella melassa dolce al caffè, sul fondo! :)

@ gattaliquirizia: Beh, sì, io prevederei il futuro acquisto di un nuovo macinacaffè :D

@ nonno enio: Secondo me, con una febbre così, ci vedi un sacco di cose! :-/

@ Ross: E madò, tutt stu kasein p nu kafè?! E c kazz! :)

@ Mrs QT: Mi sa che nelle lettiere dei gatti si prevedono solo futuri di merda, io direi di smettere :-/

Baol ha detto...

@ Conte di Montecristo: Quello che non viene raccolto sfruttando nessuno, si presentano alla torrefazione i chicchi, da soli...

@ Squilibrato: Quello non l'ho mai provato ma prevedo che anche con quello, poi, nel fondo della tazzina non si formerebbe la mappazza dolce, al caffè :D

@ TuristadiMestiere: Nei fondi d'orzo si leggono solo futuri succedanei! :)

@ Viviana B.: Non preoccuparti dell'O.T., cercherò di fare la mia parte :)

@ Darjo: Tea?

@ petrolio-muso: Niente, non ce la faccio, il caffè amaro non riesco a berlo :-/

Bruja ha detto...

...allora ...mumble mumble....zucchero di canna sciolto male....
questo significa che le cose intraprese vengono un pò lasciate lì...senza portarle a conclusione...ci vuole un pò più di energia per portare a termine le attività...
...anche lo zucchero di canna va interpretato...:-)

GIALLOSANMARINO ha detto...

.. tu sei un mageeettoH...uno dei tuoi giochetti? ì.ì !!!
Meglio guardare il fondo di se stessi menozucchero piùsale ma è il rischio da correre per vederci chiaro ! _MARì

Chit ha detto...

Mescolo il caffè talmente tanto che l'unico rischio che corro è quello di consumare il fondo della tazzina. Riguardo allo 'zucchero di canna' bè... è un qualcosa che preferisco utilizzare separatamente!? ;-)

Baol ha detto...

@ Bruja: Secondo me è solo perchè ci metto un sacco di zucchero e si satura fino a non squagliarsi più :-/

@ GIALLOSANMARINO: Con il sale??? Sei sicura Mary? O___o

@ Chit: Qualcosa mi dice che di zucchero ce n'è poco ;-)

Andrea ha detto...

Sarà per questo che ultimamente mi piace amaro, almeno non ho la tentazione di cercare risposte pure nel caffe zuccherato!
Ciao
Andrea

Baol ha detto...

@ Andrea: Anche perchè la risposta zuccherata è edulcorata apposta ;)

Lunga ha detto...

io spesso cerco sotto le suole delle scarpe, se ne trovano di cose interessanti! :P

Melinda ha detto...

Io no, ma blogger sì, mi aveva cancellata :(
Non potevo mai togliermi dal blog del mio fidato fratello di zucchero :D
Comunque mi sono re-iscritta (speriamo per sempre!)

Baol ha detto...

@ Lunga: Dipende, diciamo che se ti trovi in una città in cui i padroni dei cani sono delle persone molto maleducate, sotto le suole delle scarpe ci pupo trovare anche cose brutte :-/

@ Melinda: Blogger ogni tanto fa un po' di casini :-/

Lila ha detto...

questa è proprio bella! ma il significato c'è... ma non univoca: o non hai girato bene il cucchiaino, o il caffè era freddo, o che la vita riserva nei luoghi più impensati e amari, qualche piccola dolcezza :)

Baol ha detto...

@ Lila: L'ultima ipotesi sarebbe la migliore solo che, secondo me, ho semplicemente messo troppo zucchero :)

elena ha detto...

be' se non altro hai la conferma che anche in fondo alle cose amare, qunando sono finite, resta lo zucchero! :) ciao