27 giugno 2010

Entropia

Tic
Il ticchettio è un boato nella caverna del mio mal di testa. Si propaga nella sua forma d'onda lungo le ossa, arriva ai denti e li stringe. Mi chiedo quando...
Tac
Quando ci siamo incontrati? Quando ho incrociato i suoi occhi portatori sani di guai? Era martedì. Era ottobre. Era un'altra vita.
Tic
Trattengo quasi il fiato tra la sistole e la diastole dei battiti meccanici, come se tutto sospendesse e venisse risucchiato altrove. Un profumo...
Tac
Caffè sudamericano, nero, profondo; un odore di tostatura che si ficca nelle sinapsi dritto dalle narici e ne moltiplica la frenesia delle informazioni trasportate.
Tic
E' giorno. La luce obliqua che taglia il pulviscolo della finestra mi confessa che sono le dieci e l'orologio al mio polso le dà ragione. Ho i piedi nella macchia gialla del sole. Un colore...
Tac
La rabbia ha un colore? La sua era un buco nero, assorbiva la luce del suo contorno nel personale “orizzonte degli eventi”. Il tramestio intorno rubava le parole meno importati ed isolava drammaticamente quelle definitive.
Tic
Guardo le facce degli altri e ci scovo le differenze che li... che ci rendono tutti uguali ma non mi chiedo perché, guardo solo le facce, la sua faccia...
Tac
La sua faccia non aveva emozione, probabilmente rubata, sparita nel fiume delle parole, annegata nella rabbia, anestetizzata dall'odio. Le emozioni erano nelle sue mani che si muovevano come farfalle impazzite e si aprivano e chiudevano, si sbiancavano e si arrossavano facendo da punteggiatura al racconto.
Tic
Le sue mani sono calme adesso, è davanti a me, con la stessa faccia che non tradisce emozioni, che non svela dubbi. Il ticchettio è un respiro, inspirazione sospensione espirazione; come un respiro sfiata, come un respiro sbuffa, come un respiro si trattiene, come un respiro esala...
Boom

27 commenti:

... daisy... ha detto...

Vedi? Detto io che ti ritornava la vena!!!! Ed è ritornata alla grande vedo! Bellissimo...

elena ha detto...

bravo!!! una vera bomba! ;)

Caty ha detto...

grande !veramente bello!

ha detto...

Huh..
sale su, eh, questo ticchettio.
Proprio dentro.

Suysan ha detto...

Hai mai pensato di scrivere un romanzo????

Calzino ha detto...

Cacchio Baol, è magnetico. Stupendo.

desaparecida ha detto...

rende bene l'ansia del tempo che passa e che ti lascia un mattone sul cuore.

boom

Maraptica ha detto...

E' forse ora di disinnescare sta bomba ad orologeria... a riuscirci eh?! Un bacio

pOpale ha detto...

Devo andare a rimettere gli orologi ;)
Bellissimo!

zefirina ha detto...

che bello, più di tutto mi piacciono gli occhi portatori sani di guai

zefirina ha detto...

p.s. adesso me lo stampo e lo incollo in uno dei miei quaderni

Viviana B. ha detto...

MA QUANTO SCRIVI BENEEEEE!!!!

modesty ha detto...

bè....questa è bella!!!

love, mod

Zion ha detto...

ti prego spiegami il titolo! :D

Ernest ha detto...

davvero bello
buona giornata!

Ross ha detto...

Un racconto a orologeria, i cui frammenti inesplosi rimarrano conficcati a lungo nelle menti più attente. Molto bello.

Pupottina ha detto...

che bel racconto!
sei sempre grande!!!
Bravo Baol!

^_______________^

Anonimo ha detto...

piace, sai? Tic, tac, tic, tac :D

fata

Anonimo ha detto...

piace, sai? Tic, tac, tic, tac :D

fata

Baol ha detto...

@ ...daisy...: E' ancora un po' a corrente alternata ma per 'sta volta non mi lamento... :)

@ elena: Hahahahahahahaha...

@ Caty: Grazie!

@ Lù: Era quello che speravo di fare :)

@ Suysan: Un sacco di volte...

@ Calzino: Molte grazie :)

Baol ha detto...

@ desaparecida: Sì, l'ansia è una cosa che conosco bene, ho cercato un po' di descriverla...

@ Maraptica: Ci sono bombe che bisogna disinnescare piano ma primo o poi bisogna farlo. Un bacio a te.

@ pOpale: Hai mangiato anche quelli e ti sono risultati indigesti? :D

@ zefirina: Ce ne sono un sacco, di occhi portatori sani di guai, guai di un sacco di tipi...
Sono molto felice di essere finito nel tuo quaderno!

@ Viviana B.: Boh? Me lo dovete dire voi... :D

Baol ha detto...

@ modesty: Solo questa? :/

@ Zion: L'entropia è una misura del caos...
http://it.wikipedia.org/wiki/Entropia

@ Ernest: Grazie, buona giornata anche a te :)

@ Ross: Addirittura? Spero che i frammenti non compromettano funzioni vitali allora :)

@ Pupottina: Grazie!

@ fata: Piace? Mi fa molto piacere allora :)

Zion ha detto...

baolino caro, so cos'è l'entropia. E' che non colgo il nesso.
Temo di non aver capito allora a fondo questo racconto, seppur mi piace com'è scritto.

Lila ha detto...

bello. hai un potere eccezionale, con le parole. Tic.
quasi mi scoppia anche a me, la testa!

Baol ha detto...

@ Zion: "Entropia" era un titolo che mi era venuto in mente a parte, poi mi è venuto il racconto che è molto inquadrato ma che nei personaggi nasconde una specie di caos.

@ Lila: Grazie, ma sono le parole ad avere potere su di me infatti quando servono, poi, non escono...

albafucens ha detto...

Tic.. Tac..
meraviglioso racconto, ipnotizza.. si, come seguire le lancette che scandiscono il tempo tic.. tac..

sai descrivere davvero bene le situazioni e le atmosfere che crei, riesco sempre ad essere dentro i tuoi racconti e a immaginare quello che descrivi, come veder danzare il pulviscolo.. il profumo del caffè.. sentire il ritmo del respiro.. affacciarsi su quel buco nero..

e la metafora delle emozioni paragonate a delle farfalle impazzite.. mi fa venire in mente le falene che rispondendo ad un richiamo primordiale ruotano come impazzite intorno alla luce di un lampione credendo sia il sole e spesso nel tentativo di raggiungerla vi si posano e muoiono, ed è un po' quello che succede nella vita, le nostre emozioni e aspirazioni a volte muoiono ancora prima di nascere oppure si muovono come impazzite alla ricerca
un caro saluto
davvero bello

Baol ha detto...

@ albafucens: Credo che ognuno di noi sia anche un po' falena e giri giri giri intorno a qualcosa rischiando di bruciarsi...