02 dicembre 2007

Le fate mentono?

L’uomo è seduto al piano, le sue mani si muovono veloci sui tasti in un vorticoso inseguirsi di scale; lo sguardo è fisso fuori dalla finestra, “Chi hai scelto per il servizio fotografico questa volta?”, “Guarda, vedrai che sarai contento, è una giovane fotografa emergente”. A parlare è un uomo in abito blu, molto elegante e professionale. L’uomo continua imperterrito a fissare fuori dalle grosse vetrate della stanza, se non fosse per il frenetico muoversi delle mani sembrerebbe immobile, “E come si chiama?”, “Fay Lying”. La musica si calma un attimo, improvvisa una specie di marcetta sghemba fatta di un’alternanza di suoni acuti e gravi, “Quando dovremmo iniziare?”, “Ora”, la voce arriva dalla porta, l’uomo al piano smette di suonare, si gira alla sua sinistra e la vede, incorniciata dalla porta, la silhouette lievemente in controluce fa risaltare i capelli che le cadono sulle spalle ed il lungo collo, è snella e vestita in modo pratico, una maglietta color ruggine ed un pantalone di tweed marrone. In mano ha già la macchina fotografica, pronta per il suo compito. L’uomo al piano, quasi istintivamente, inizia, con l’indice ed il medio della mano destra, ad alternare lievemente due note, sembra una pioggia estiva e, senza rendersene conto, sorride. L’uomo in blu si avvicina alla fotografa, “Salve, sono M., l’agente del signor A., ci siamo parlati per telefono”, “Salve, piacere di conoscervi”, “Da dove preferisce iniziare?”, “Come le ho già spiegato per telefono, non sarà una cosa lunga, non voglio set e pose, mi lasci con il signor A. ed avrà le sue foto”, “Certo, naturalmente se A. e d’accordo” e mentre lo dice si volta verso l’uomo al piano che, con un’alzata di spalle, annuisce. Lei ha già scattato, veloce, un paio di foto di lui al piano con la faccia impassibile e le mani pronte. Lui la guarda avvicinarsi, si ridefiniscono i dettagli dopo il controluce della porta, ha gli occhi luminosi e veloci, pronti a cogliere particolari da fotografare ed un sorriso sornione, quasi da gatta. “Adesso, per piacere, non mi dica cazzate del tipo: farò uscire la sua vera anima dalle foto”, lei continuava a scattare foto, “Ho ascoltato la sua musica” è la sua risposta, “E beh?”, lui non capisce, “Non ho bisogno di far uscire la sua anima, lei la tira già fuori quando suona; io devo solo fare delle foto, spero belle” e sorride ed anche lui, nuovamente, senza accorgersene, sorride. Lei si avvicina, “Può suonare qualcosa, per favore?”; il suo profumo lo colpisce e, come tutti i profumi, gli scatena un ricordo: una passeggiata in riva al mare di tanti anni prima e le sue mani partono, quasi autonome; suonano una musica lenta che parla di onde. Lei è vicina, molto; scatta una foto, di lato, delle sue mani mentre suonano, usa un’apertura alta così avrà solo i tasti più vicini a fuoco con gli altri che, allontanandosi sfumano quasi in una nebbia. E’ leggera, non si sente andare in giro per la stanza e lui, pure, si sente leggero, a suo agio. Lei adesso è di fronte alla grande vetrata e guarda fuori, la luce le disegna un’ombra sul viso; lui continua a suonare e sorride e pensa che è bella. “Abbiamo finito”, la voce di lei interrompe i suoi pensieri e la musica, è sorpreso, “Di già?”, un velo di tristezza accompagna le parole, “Sì, avevo detto che non sarebbe stata una cosa lunga. Appena sono pronte le foto scegliamo le migliori”, detto questo si avvicina alla porta e mentre esce si volta sorridendo e dice: “Spero di rivederla per un altro servizio fotografico”. Anche lui sorride ed annuendo con la testa capisce che lei gli ha mentito: la sua anima l’ha davvero tirata fuori ed ora ne sta portando via un pezzo.

Qualche tempo fa, tra i commenti a questo post qui, fatabugiarda mi chiese se ero capace di scrivere una storia in cui lei è, sue testuali parole, "secca e fica", beh, il risultato è questo qui.

48 commenti:

Cate ha detto...

Non so se mentono... Io le credevo solo ignoranti.
(Adesso leggo)

Irene ha detto...

passavo di qua... e mi piace commentare sempre, se capito in un blog... è giusto che sia così.
buona giornata...

daniela ha detto...

La storia è bellissima, mi piace soprattutto la chiosa. Ci metti un sacco di poesia, Baolino, nelle storie che crei. E sei capace di far morire dal ridere ma anche di far vibrare altre corde, come qui.

frapre ha detto...

azz... clayderman non è riuscito a trombarsi la baldini... mah, la memoria...:)))

frapre

Inenarrabile ha detto...

Hai descritto una donna ammaliante e intrigante in ogni movimento, dalla sua sola descrizione l' atmosfera diventa sensuale, poi con l' aggiunta del pianista... è bellissimo questo racconto.
Altro che storia su una secca e fica.
Ciao Baolèn :)

berry ha detto...

ottimo baol. il pianoforte è sempre un gran seduttore...Cheers!!!

nonsisamai ha detto...

hai fatto di meglio, mi sembra...

Baol ha detto...

@ cate: Hehehehe...beh, hai letto? :)

@ irene: grazie della visita e del commento, spero che tu abbia gradito l'ambiente e che tu voglia tornare...di solito non sono sempre così triste qui ;)

@ daniela: amica mia, i tuoi commenti mi inorgogliscono sempre, grazie.

@ frapre: Mah, non ricordo nemmeno io :D

@ inenarrabile: Ti ringrazio tanto :)

@ berry: Concordo Berry...peccato che io non sappia suonare nemmeno il triangolo :/

@ nonsisamai: Ti ringrazio per quello che dici, ho cercato di scrivere le cose che il mio cervello partoriva, magari questa volta non ho toccato le corde giuste, mi aiuterà a migliorare...spero ;)

fatabugiarda ha detto...

Sono commossa.
Devo dirti che io ho sempre amato le storie, e uso la parola storie e non favole a ragione.
Devi sapere che mia nonna sapeva inventarne per me di bellissime. Le sue erano semplici, erano racconti arricchiti. Io l'adoravo per questo e se c'è una cosa di lei che amo pensare di aver avuto in dono è il desiderio di poter fare altrettanto.
La tua storia è, per me, come una delle sue solo che oltre ad essere stata scritta per me parla anche di me.
Ovviamente io sono molto meno fica e secca e anche molto meno sensuale.
In pratica nn sono io.

E allora dillo..
se non sono io nn sono io.

Uffa.


[grazie, hai fatto una cosa molto bella per me, una carezza]

fatabugiarda ha detto...

il discorso nn torna.. e tu m'hai fatto emozionare.. lo vedi.

Se c'è una caratteristica di lei che mi piace pensare di aver ereditato è quella di avere la sua stessa attitudine nel raccontare storie.

Dyo ha detto...

Allora se ne desume che accogli ogni genere di sfida "verbale", Baol....:-)
Complimenti, comunque. Davvero.

Cate ha detto...

Son dovuta uscire di corsa senza mantenere la promessa...
Rimedio ora, dicendoti che mi hai ricordato da vicino un capitolo di un bellissimo libro letto qualche anno fa(Arcodamore).

dressel1981 ha detto...

bedrosian, bedrosian...ho sentito un bel vuoto d'aria sull'ultima frase...lo stomaco ha preso il posto delle tonsille, che infatti non ci sono più da un bel pezzo

MARGY ha detto...

sei un BAOL di parola!..wow!
la tua storia è bellissima..suppongo che a Fatabugiarda le sia piaciuta come credo a tutti! ;)

Baol ha detto...

@ fatabugiarda: addirittura la commozione (spero non cerebrale), quando mi hai chiesto se sarei stato capace di scrivere una storia così mi è subita venuta in mente questa cosa qui, la prima metà l'ho scritta subito, la seconda direttamente ieri. Sono contento ti sia piaciuta, mi ha divertito scriverla :)

@ dyo: Grazie per i complimenti conterronea. Se la sfida mi intriga certo che la raccolgo!

@ cate: Azz...ricordarti Andre De Carlo...stica....te vuoi lodarmi :D

@ dressel1981: Non è che invece è colpa dei peperoni imbottiti di tonno e nutella che hai mangiato a pranzo? :D

Grazie ;)

@ margy: Si fa quel che si può...pare che a fatabugiarda sia piaciuta :)

Ross ha detto...

Quando la smetterai di scrivere storie così? Farti sempre solo i complimenti è noioso... ;)
Hai un grande talento con le parole, davvero. Alla fine mi sono addirittura sentita attraversata da un leggero brivido. Poi ho scoperto di avere la febbre. XD

Buona settimana!

nandina ha detto...

i post a richiesta?
Allora ci penso e me ne faccio scrivere uno anche io!!! :-)

Le fate mentono, sempre...

kabalino ha detto...

più secca e fica di così...mi sa che fatabugiarda debba ringraziarti, mi sa...

zefirina ha detto...

oh non invece le fate non mentono mai, siamo noi che interpretiamo male i loro gesti, ci facciamo ammaliare, incantare..
lei dalla sua musica, forse, è per questo che gli ha rubato l'anima

L'avvocatessa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
L'avvocatessa ha detto...

...solo un inchino per il Maestro.

:)

L'a.

Dyo ha detto...

Vorrei sfidarti, Baol. Penserò a come renderti il compito difficile, anche se so già fin da ora che te la caverai bene in ogni caso. ;-)

dawoR*** ha detto...

racconto di una bellezza leggera / visioni in controluce

:) dawoR***

Baol ha detto...

@ ross: A me non mi annoia per niente sa?! :P :D
Mi fanno tanto piacere i tuoi complimenti...mi dispiace se leggere il post mentre ti cambiavi ti ha fatto prendere freddo e venire la febbre XD

@ nandina: Ma se inizio a farli sempre quando poi lo metterò in palio per il mio prossimo concorso non parteciperà nessuno O__o

@ kabalino: grazie kaba...mi sa che lo ha fatto...almeno io i commenti sopra li ho presi come un grazie, te che dici? ;)

@ zefirina: Forse hai ragione, ma in realtà è lui che si fa rubare l'anima dalle sue foto :)

@ l'avvocatessa: Addirittura avvocatè?! Azz...

@ dyo: E vennero da tutte le terre per sfidarlo...lol O__o
Come ho detto a Nandina, se inizio a scrivere tutti i post a richiesta quando poi lo metterò in palio per il mio prossimo concorso non parteciperà nessuno :/

@ dawor***: Grazie! :)

LA CONIGLIA ha detto...

cavolo baol, come ci riesci tu a far diventare secchi e fichi non ci riesce nessuno!

Anonimo ha detto...

Anch'io anch'io voglio una storia dove sono alta magra e figa!! ..Sono disposta a pagare!
Katika

Giu ha detto...

Solo 1 parola: BELLO!

Regina Madry ha detto...

Ma sei sicuro di essere un (quasi) commercialista...o nottetempo e pure giornotempo indossi la maschera delo scrittore? :-)

philippewinter ha detto...

vabbè quest'occhiooooooooooooooo
ma ne dobbiamo parlare?
dove sei BAOL?!
baol, dove sei?

Simona ha detto...

sei bravo a descrivere, sembra di essere lì con loro

desaparecida ha detto...

baol...noto che i bagordi domenicali nn scalfiscono la tua vene creativa...notevole,davvero!
buonanotte-buongiorno

johnson ha detto...

beh, a questo punto, visti i livelli qualitativi raggiunti e visto il crescente numero di richieste, direi che mi autoproclamo manager del signor bedrosian baol. D'ora in poi le richieste verranno fatte direttamente a me e saranno accontentate solo dopo aver stabilito un compenso adeguato...

baol, non ti preoccupare, penso a tutto io, ti faccio sfondare!
:P
:P :P

Baol ha detto...

@ la coniglia: Uso un forno speciale, lo vuoi vedere? Ti farebbero da guida un paio di mie amiche...le patate :D

@ anonimaKatika: Mumble mumble...ci penserò :D

@ giu: solo una parola: GRAZIE!

@ regina madry: Mistero? :P Se vuoi ti concedo un'intervista :D

@ philippewinter: L'occhio? Volete ancora convincermi a cambiarlo? Difficile...ma, non so perchè, mi sembra tu sia tra quelli che sa benissimo dove mi trovo...:D

@ simona: grazie tante, mi fa piacere ti piaccia :)

@ desaparecida: A volte aiutano i deliri...non so se hai mai letto "Orfeo Mescalero" del maestro Benni, è un racconto de "L'ultima lacrima" ed è di una bellezza mozzafiato (a mio parere)...ecco, vorrei tanto raggiungere quel livello di delirio ;)

@ johnson: Fratello Gio! Non potevo chiedere un manager migliore...però devi farmi anche da editor che mica lo pago un altro io e poi...dobbiamo metterci pure d'accordo sulle percentuali...però...c'è solo un però....perchè quando hai scritto "Ti faccio sfondare!" un brivido di terrore ha percorso la mia schiena ed ho subito pensato "Oddìo da chi?!"?

Perdonate la grevità del martedì mattina :D

kabalino ha detto...

bon, adesso che li ho letti, sì...diciamo che le parole scritte sopra, in via di massima, possono essere presi come complimenti...sì, dai, te li passo... ;D

Fatabugiarda ha detto...

http://farm1.static.flickr.com/214/492329941_f56980a2d2.jpg

Non si possono mettere le foto qui..

Ma è a questa che pensavo mentre leggevo.
:)

fatabugiarda ha detto...

Ah, se ti capita cerca " i tuoi occhi sono pieni di sale" nella versione di cammariere...

:)

Dyo ha detto...

Mi sto studiando una sfida, Baol.

Baol ha detto...

@ kabalino: sì, lo penso anche io :D

@ fatabugiarda: Sai che non riesco ad aprire la foto? forse il link non è venuto intero :(
Ma Cammariere l'ha dedicata a te? :P

@ dyo: Tu proponi, poi vediamo :D

patty ha detto...

uff..ma xchè io non so scrivere così???è bellissima baol davvero...!!!

ELLE ha detto...

ciao. era da tanto che non passavo di qui...scusa :(
Bellissimo questo post. Mi ha fatto quasi commuovere. Molto delicato e sentimentale. In fondo una foto immortala alcuni momenti dove siamo veramente noi e quindi la nostra anima . Un abbraccio.

fair ha detto...

Baol io passo sempre, ultimamente sono un po' di corsa ma recupererò gli arretrati.
Com'è la storia che sei triste qui? hai sempre millemila commenti?
fair disadattata del web che però può migliorare...

desaparecida ha detto...

"Lo so che puoi guarirla stregone,anche se agli occhi del mondo lei è morta,troppa chimica,troppi libri,troppe notti da sola,qndo io ero lontano.Così mi ha detto:si è sempre soli una notte di troppo."
buonanotte-buongiorno...baol...

Baol ha detto...

@ patty: GRAZIEGRAZIEGRAZIE!!! :*

@ elle: Ciao! Vero, una foto è un pezzetto del nostro tempo e della nostra anima, mi piace cercare di fare la stessa cosa quanto scrivo...ma anche no eh, anche solo far fare una risata va bene :)

@ fair: Ma io lo so che passi, non sono triste qui, sto un po' così in genere, poi passa...e poi torna...e poi passa di nuovo (che sia bipolare?)

@ desaparecida: Buongiorno desa, buongiorno con un abbraccio forte per tutto anche per la citazione ;)

MariCri ha detto...

Leggere le tue storie è sempre una piacevole pausa dagli impegni quotidiani! buona giornata carissimo! Grazie per avermi dato il titolo del libro, l'ho ordianto perchè in libreria non ce l'avevano.
Ah, qui al nord è arivata la neve e le piste sono aperte! ;)

Baol ha detto...

@ maricri: Sono contento ti piacciano le mie storie, faccio il possibile. Cavoli, se puoi, fatti una sciata anche per me...e poi fammi sapere cosa pensi del libro, ok? ;)

Vipera76 ha detto...

Baol, mi sono emancipata!!! Ho imparato a mettere la foto nei commenti eheh...

Baol ha detto...

@ vipera76: Wow, prevedo all'ora un vertiginoso aumento delle visite al tuo blog :D

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.