11 dicembre 2013

Taccuini


Senza parole, son tutte lì, vienile a prendere...

22 commenti:

MikiMoz ha detto...

Cosa si cela tra le righe?^^

Moz-

Blackswan ha detto...

tienili stretti quei taccuini: poche cose valgono di più al mondo.

amanda ha detto...

adoro i taccuini, le parole son tutte lì, puoi passeggiarci

Caty ha detto...

...vedi ,l'ho detto che devo comprarmi una lente ora mi servirebbe per leggere tutte queste note ordinate ;-)

The Mist ha detto...

Non avrei mai pensato che avessi una grafia così rotonda e ordinata.

La pensavo più spigolosa e caotica.

mr.Hyde ha detto...

Le parole scritte a penna, o matita, quello che sia. Insomma, i segni a braccetto con i pensieri che presidiano fogli su fogli, e testimoniano il tempo che passa, fregandosene (lui) di questa necessità di riflettere, di tirare le somme o semplicemente capire cosa succede..

Francesco ha detto...

i taccuini infatti son fatti per essere compilati, riempiti di appunti e poi dimenticati

En Joy ha detto...

Brucia tutto, non lasciare nulla.
Bacio amico mio :*

Annachiara ha detto...

Io ho fatto fuori un sacco di roba negli ultimi quattro mesi...anche diari e taccuini.

ciku ha detto...

colpisce la mancanza o quasi di correzioni. sembri avere le idee chiare!

Charlie Brown ha detto...

Una scansione di tutto

se proprio vuoi fare il maniaco usa anche un ocr ;-)

silvia ha detto...

quelli con la spirale non li sopporto!

ale ha detto...

amo tantissimo scrivere e la scrittura ...mi stani così dal mio angolo Baol! io che leggo e non scrivo qui.

Ma amo così ... da impazzire "lo scritto a penna, a matita, a pennarello punta fine" :-))))))) che non ci posso far nulla! mi piace e basta.
e allora te lo scrivo "fantastico! pensare a qualcun altro che scrive su piccoli fogli a quadretti!!!!"

Signorina Effe ha detto...

E hai riletto?
Io non riesco mai a rileggere.

Lisa ha detto...

Romantico!!!

petrolio-muso ha detto...

fitto fitto. Bello!

albafucens ha detto...

anche io come te scrivo ancora a mano... farlo, già solo sentire lo scorrere della matita, penna, sul foglio, è musica, oltre che sollievo, e magia...

un abbraccio :)

Baol ha detto...

@ MikiMoz: Io, son nascosto io, tra le righe ;)

@ Blackswan: Assolutamente strettissimi e preziosissimi!!! :)))

@ amanda: Io ci passo le ore, mi arresteranno per vagabondaggio :)

@ Caty: Molte sono pubblicate su questo blog ;)

@ The Mist: Dici? A me non piace nemmeno tanto...

Baol ha detto...

@ mr.Hyde: E poi, vuoi mettere la sensazione fisica di sentire la penna (o la matita) che scorre sul foglio? :)

@ Francesco: Io manco sull'ultima parte, non scordo nulla, non scordo mai...

@ En Joy: Capisco la richiesta ma sai che non lo farò mai. Bacio a te :*

@ Annachiara: Io non ce la farei mai :(

@ ciku: Lascio che sia la penna a scrivere...però le correzioni ci sono, magari non in quelle pagine aperte, ma ci sono ;)

@ Charlie Brown: Dici? A me pare un po' esagerato :P

Baol ha detto...

@ silvia: Io sono di bocca buona, mi piacciono tutti :)

@ ale: Beh, ogni tanto le persone vanno stanate, no? ;)

@ Signorina Effe: Ho riletto, rileggo molto, anche libri :)

@ Lisa: Abbastanza :)

@ petrolio-muso: E' come una specie di carta da parati per l'anima :)

@ albafucens: Sai che la penso esattamente come te :)

Evil Evey ha detto...

Raccolte preziose. Io li scelgo accuratamente. Posso metterci anche una settimana a scegliere un quaderno.

Baol ha detto...

@ Evil Evey: Io sono di bocca buona, qualsiasi supporto cartaceo va bene :)