13 marzo 2013

Saving Grace


L'angelo mi guarda storto e sputa per terra, non sono mai stato un buon custodito ne lui un buon custode, abbiamo gli stessi limiti, illimitati. Un cane passa e ci guarda, entrambi, con una pietà che non ho visto in nessun uomo, abbaia e passa oltre. Dico all'angelo "Che facciamo?", mi risponde "Non lo so". Me lo hanno dato fallato, lo sapevo già ma non ne posso avere altri e nemmeno altri ne voglio, mi farebbero prediche troppo lunghe mentre lui si limita a mandarmi a cagare. "Ti offro una birra, allora", è il meglio che posso offrirgli, insieme ai miei peccati; li conta a sera, prima di addormentarsi, finisce che è già giorno, angelo insonne. "Ci sto", l'angelo non rifiuta mai, ha sempre troppa sete o, almeno, così dice. Gli credo, si deve credere al proprio angelo custode, ai propri genitori e ai propri limiti; e poi fare esattamente il contrario. Ci spostiamo nel bar peggiore che possiamo trovare e prendiamo due birre al bancone, umido come solo il bancone di un infimo bar di periferia sa essere, di quelli con il parcheggio sul retro per non far vedere ai passanti che schifo di macchine hanno i clienti ed il grigliato a delimitare lo spazio. La birra, almeno, è fredda; l'angelo si incazza se beve birra calda, lo intristisce più dei racconti su prima della caduta degli angeli ed essere triste lo fa incazzare; io non ci faccio più caso ma gli altri sì, anche perchè di solito li mena. Suo fratello è uno dei caduti, uno degli angeli che Dio ha scagliato all'inferno perché ribelli. Lui non è un caduto ma come minimo deve essere inciampato un paio di volte, ha le ali sporche di terra e l'anima sporca di umanità. Finisco la birra con un sorso in apnea e concludo con un rutto su cui lui rilancia; il barista guarda i bicchieri che tremano e ci fulmina con lo sguardo, non dice niente, abbiamo la faccia dei clienti che gli svoltano la giornata, nel bene o nel male; non corre il rischio di cacciarci; ci cacciamo da soli, abbiamo tutta la giornata per non fare un cazzo e non ci piace non farlo in un unico posto. Usciamo, il bar era talmente buio che, fuori, ci acceca anche il sole smorto dalle nuvole; "Ed ora?", gli chiedo, "Si continua a vivere" mi risponde, tira un altro sputo e ce ne andiamo.

22 commenti:

rouge ha detto...

Il mio credo sia in vacanza, da anni. Ogni tanto mi arriva una cartolina da posti esotici, senza testo, solo un punto di biro messo a caso. Credo si sia offeso per qualcosa che ho fatto, ma non si degna di dirmene il motivo, e il silenzio è un buon modo per farmela pagare. Immagino sia stata donna in passato, e ne abbia mantenuto i modi: son più caparbie, loro.
Ogni tanto spero che torni, così, tanto per, anche solo per un come stai finto amichevole, ma dubito lo faccia: avrei troppe cose da dire e si sa, non hanno troppa pazienza.
Spero stia bene, a bere bibite. Io, in qualche modo me la cavo.

Anonimo ha detto...

questo te lo devo, per la bravura, per la colonna sonora e perché te lo meriti

Silvia... ha detto...

... credo di avervi visto !!!
l'ho postata lunedì questa canzone ... e mi piace parecchio questa " coincidenza "!

petrolio-muso ha detto...

a me piace chiamarlo povero diavolo, ma il senso è quello ;)

la Cri ha detto...

Il mio, oggi, ha preso 4 ore di ROL..

antonella ha detto...

Il mio e' miope e allergico, a tutto.

metiu (scappato di casa) ha detto...

"si deve credere al proprio angelo custode, ai propri genitori e ai propri limiti; e poi fare esattamente il contrario". fantastico.

(everlast me lo ricordo negli house of pain, spiazzante. mi piace)

v. ha detto...

mi hai fatto venire i brividi.
almeno un paio di volte.

skip ha detto...

Il mio è un po' invadente e ansioso , ma gli sono affezionata

pesa ha detto...

Se vuoi anche io accetto molto volentieri la birra, i tuoi peccati puoi tenerli però :)

Daniel ha detto...

Alla fine è così, semplicemente si continua a vivere.
Daniel

estikazzi ha detto...

Il mio tentava di riportarmi sulla retta via puntando sui sensi di colpa. E' da un po' che non so piú cosa siano. E sto benone.

Gata da Plar - Mony ha detto...

a questo post non posso che inchinarmi... me lo rileggo, mi piace troppo... e vorrei lo portassi avanti e fosse l'incipit di un tuo romanzo... te l'ho già detto mille volte, ma non mi stancherò mai... :)

writer ha detto...

Bello, proprio bello! Dolce notte a te e al tuo angelo :D

Lorenzo ha detto...

a cosa serve un angelo custode se ti entrano i ladri in casa di notte e neppure ti sveglia?

Adriano Maini ha detto...

Non é che il tuo angelo ha anche la faccia di Humphrey Bogart, per caso? :))

Baol ha detto...

@ rouge: Si dice che gli angeli siano senza sesso ma sulla caparbietà la penso come te, prova a raggiungerlo tu, in un posto esotico, vedrai che, davanti al mare, ci si racconta tutto con poche parole.

@ anonimo: Di solito non mi piacciono i commenti anonimi ma questo sento che è un regalo meraviglioso...

@ Silvia...: Ma sai che non me ne ero accorto? Davvero una coincidenza :-)

@ petrolio-muso: Ma non è che il tuo ed il mio vengono dalla stessa agenzia? La zona è quella...

Baol ha detto...

@ La Cri: Il mio sono settimane che si dà malato, sto per mandargli la visita fiscale!

@ antonella: Bel problema portarlo in giro a scattar foto...

@ metiu: Amico mio, gli "house of pain", da te, non me li aspettavo proprio ;)

@ v.: Devi smetterla di leggere i miei post con la finestra aperta, non è ancora stagione ;)

Baol ha detto...

@ skip: In fondo son buoni, dai...

@ pesa: Sorry, o il pacchetto completo o nulla ;)

@ Daniel: Non si può fare altro...

@ estikazzi: Il mio non ci ha mai nemmeno provato, mi ha capito subito.

Baol ha detto...

@ Gata: Me lo dico spesso anche io, di continuare ma non so dove se ne vadano via le parole, dopo...

Comunque grazie :)

@ writer: Grazie, lui è un nottambulo, va per locali...

@ Lorenzo: Il mio, di solito, fa da palo...

@ Adriano Maini: A volte sì, ma solo quando fuma ;)

mgg64 ha detto...

Il mio di angelo custode è qui, in estasi. Mi guarda, sorride e ogni tanto mi fa una carezza. Il dottore dice che è Alzahimer. Ma tu sei proprio bravo, non so perché non son venuta prima...

Baol ha detto...

@mgg64: Ma non è che il tuo angelo custode finge per non fare il suo mestiere?

Grazie e benvenuta qui, non preoccuparti, c'è tutto il tempo di recuperare