07 gennaio 2017

Libri letti 2016

1) Alessandro Robecchi – Dove sei stanotte
2) Pietro Colaprico – Trilogia della città di M.
3) Alessandro Robecchi – Di rabbia e di vento
4) Giuseppe Ferrandino – Pericle il Nero
5) Romano De Marco – Città di polvere
6) Roberto Costantini –alle radici del male
7) Tommy Dibari, Fabio Di Credico – Non ho tempo da perdere
8) Claire Bessant – Cosa vogliono i gatti
9) Roberto Costantini – Il male non dimentica
10) Roberto Bolano – I detective selvaggi
11) Donato Carrisi – L'ipotesi del male
12) Tito Faraci – La vita in generale
13) Mirko Zilahy – E' così che si uccide

Temevo peggio come letture un questo 2016, ma alla fine almeno un libro al mese è stato letto, certo avrei preferito di più ma devo dire che il libro di Bolano, un tomo di più di 800 pagine, scritte in piccolo, mi ha portato via abbastanza tempo; gran bel libro ma complesso da digerire, un sacco di personaggi e nomi da ricordare, e storie, e intrecci. Per il resto molti, moltissimi noir, ma si sa che ormai sono il mio genere preferito. Spero che il vostro anno sia cominciato bene; un abbraccio!

19 commenti:

Francesco ha detto...

Quello di colaprico l'ho letto a suo tempo. Costantini letto ma l'hai citato due volte.....😁

MikiMoz ha detto...

Sinceramente non riuscirei a star dietro alle cose che leggo e vedo in un anno, né a fare bilanci: leggo, vedo e ascolto quel che voglio, quando voglio.
Paradossalmente, però, in questo 2016 ho letto molto più che negli altri anni... intendo romanzi.
Complice il lavoro che ho svolto fino a ottobre, avevo dei momenti liberi particolari (che prima non avevo e oggi torno a non avere) che potevo occupare -in maniera costruttiva- solo leggendo qualcosa.
E allora ho fatto fuori molti romanzi, rileggendo addirittura Capitani Coraggiosi che sognavo di rigustare da secoli^^

Moz-

Francesco ha detto...

Io ho letto 15 o 16 libri

Troppo pochi

Francesco ha detto...

Io ho letto 15 o 16 libri

Troppo pochi

Baol ha detto...

@ Francesco: Avevo sbagliato titolo, ho scritto due volte quello del terzo libro della trilogia ma, in realtà, ho letto secondo e terzo libro.

@ MikiMoz: Questa di segnarmi i libri è una abitudine che ho preso negli ultimi anni, tanto per tenerne memoria (anche se temo di essermene perso qualcuno per strada)

MichiVolo ha detto...

Non ne conosco neanche uno :-( forse perché non amo molto i noir!

Antonella ha detto...

Ah anche io avevo pensato di fare una lista dei libri letti, ma poi ho deciso che quella delle mostre e monumenti visitati sarebbe stata piu' interessante ...

silvia ha detto...

Quest'anno ho raggiunto il minimo storico di libri letti.

AnnaGi ha detto...

Ciao Mimmo :)

Forse sono tornata a "bloggerare", ma chi può dirlo?

E' difficile tenere un conto dei libri letti, non ho memoria, o forse sono troppo pigra.
Ho letto tanto Camilleri, questa estate, tutto Fabio Bartolomei ed ho in attesa "Ognuno potrebbe" di Michele Serra e "La donna di scorta" di Diego de Silva, tra le letture leggere che forse terrò da parte per la lettura sotto l'ombrellone.
Invece per iniziare l'anno credo che "La miscela segreta di casa olivares" di Giuseppina Torregrossa non sia una cattiva scelta. Acquistato ad una presentazione moltissimo tempo fa, è ora di aprilo!!!

Buona domenica e buon anno
a presto :)

skip ha detto...

"Cosa vogliono i gatti" mi incuriosisce non poco. Ciao e buon anno!

Federica ha detto...

bolano è uno degli autori che voglio leggere l'anno prossimo!

Ernest ha detto...

Caro Baol buon anno a te!!! anche io vorrei leggere sempre di più ma il tempo è davvero quello che è.... cerco di rubare anche pochi minuti perché credo che sia una delle gioie della vita, davvero!!!
Magari lo consoci già ma ti segnalo Goodreads.com un social per lettori davvero carino dove trovare spunti, parlare di libri, scrivere recensioni e ci sono anche sfide di lettura... tipo quanti libri riesci a leggere in un anno!!!
a presto

ventodiprimavera ha detto...

He... Ma bonsoir...

Patalice ha detto...

...con Carver, che non avevo mai approcciato, che ho praticamente finito, ma che ancora non ho capito se mi piace oppure no, ma che mi ha fatto realizzare che sono fatta più per i romanzi che per i racconti

Gata da Plar ha detto...

Ciaoooooo!
Manco da tanto ma non dimentico i miei blogghetti preferiti! ^^
Un abbraccio grande!!!

Lisa ha detto...

Anche a me piace fare un resoconto dei libri letti nell'anno!

Elenina Fatina Sciocchina ha detto...

Ok, mi sento ufficialmente analfabeta...io ne ho letti molto molto meno....

Elenina Fatina Sciocchina ha detto...

Ok, mi sento ufficialmente analfabeta...io ne ho letti molto molto meno....

enzorasi ha detto...

Nel 2016 ho letto una ventina di lbri dei quali un saggio storico sul meridione ( Storia del brigantaggio nel meridione di F. Molfese).In questo anno che è iniziato ho deciso di congelare i blog in modo serio lasciandoli in rete perchè vengano letti e per affetto e di continuare a leggere o rileggere come un forsennato soprattutto i grandi classici della letteratura europea. Sono un patrimonio immenso. Mi fa un gran piacere trovare ancora aperto il tuo blog, ciao.