22 agosto 2009

Qualcosa da dire...

I miei genitori sono delle belle persone, storicamente democristiane, nello specifico degli andreottiani di ferro; lo so, quest'ultima considerazione potrebbe cozzare con la prima ma credetemi, è così. I miei genitori, in un modo o nell'altro mi hanno reso quello che sono e qui molti potrebbero storcere il naso e fargliene una colpa...vabbè, capita. Sono democristiani dicevo, ci moriranno, come anche loro dicono; quando erano giovani loro erano in molti, moltissimi, quando poi lo scudo crociato s'è riciclato in mille rivoli diversi, nessuno di loro s'è perso d'animo, a differenza della maggior parte, i miei non sono passati dalla parte del signor B., tutt'altro, mia madre all'uomo delle "cene simpatiche" praticherebbe volentieri il lavaggio della faccia a sputi e non andrebbe oltre solo perchè è una signora. Mio padre è più pacato e cerca semplicemente di far capire a chi lo ascolta che le cose che il tipo che "fa aspettare il Cancelliere tedesco per finire una telefonata" va cianciando, sono porcate (tanto per citare De Andrè). Insomma, è da quando ho la capacità di intendere e di volere (che non è arrivata la settimana scorsa ma, ahimè, da molti anni) che sento sempre parlare di politica. Ecco, ancora adesso dai miei, dagli amici dei miei (che, per la precisione, a differenza dei miei genitori, si sono riciclati ottimamente nel partito del Padrone), dagli amici degli amici dei miei, ogni volta che si parla di politica, arriva puntuale lo sguardo alla "voi giovani cosa ci capite", a parte che dire "voi giovani" ad un trentatreenne laureato, abilitato e masterizzato mi pare lievemente riduttivo; si continua imperterriti a considerarsi portatori della verità, a sentirsi quelli che hanno fatto la politica vera, e palle simili. Vorrei solo dire a queste persone, perchè non credo che si limitino alla cerchia di quelli che conosco io, vorrei solo dire che, in realtà, non ci hanno mai capito un CAZZO di politica perchè se ci avessere capito anche solo un decimo di quello che dicono noi adesso non avremmo uno che parla di insegnare il dialetto nelle scuole, non si parlerebbe di minorenni mandate dalle madri tra le gambe di persone "importanti", non si sarebbe ai minimi storici di considerazione da parte del mondo civile e via così.

36 commenti:

LaCapa ha detto...

Amen.

Mario l. ha detto...

Beh.
Sì.
Condivido la considerazione sul "voi giovani", ma credo che sia una cosa generazionale inestirpabile, utile inoltre come strumento retorico: non si possono colpire le idee, si colpisce chi le dice.
Come pregiudizio, insomma, credo sia impossibile da recuperare.

Per quanto riguarda il padrone a difenderlo ci vuole parecchio pelo sullo stomaco.
Passi anche chi vede Zorro in questo malavitoso che riesce a sfuggire alla legge. Ma le porcate che fa lui in ogni, e sottolineo ogni, campo non possono essere ignorate.
Mah....

nonsisamai ha detto...

sottoscrivo.
e applaudo.

nonsisamai ha detto...

a poi anche un'altra cosa: ho conosciuto bravissime persone che si sono fatte abbindolare perfino da bush per cui figurati! :)

Maraptica ha detto...

Dove devo firmare per aderire?!

Zelda ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te, Baol.
Aldilà della frase 'Voi giovani che ne capite' ch eè fastidiosa esattamente come dici tu,
io penso che le persone di una certa età non possano non avvertire un asensazione di profondo scoramento, e fallimento.
Quelle persone ch edici tu, e che anch'io ho conosciuto, i democristiani con i loro difetti, ma che erano persone rette.
Ce n'erano eccome.
E non possono non provare un senso di turbamento profondo di fronte a uno schifo che è andato aldilà di ogni possibile immaginazione.
Ciao, Baol(sei rientrato dalle vacanze?)

fabio r. ha detto...

discorso molto Morettiano, con tutto il contorno di gggiovani!
saremo sempre i giovani di altri!
p.s. se hai voglia e tempo c'è un meme (rimbalzato da Andrea) per te da me...
ciao Doc

AndreA ha detto...

Standing Ovation!!! ;)

A presto! :)


P.S. Si, il MEME è colpa mia!!! ;)
Dai, fallo!!! (ops ...si può dire fallo?? ) :DDD

Auz!!

enne ha detto...

Storia un po' diversa, la mia.
Anche i miei sono stati democristiani. mio padre ha fatto anche il sindaco (alla fine degli anni 50).
Poi, ai primi accenni di consociativismo, strappò la tessera, si sentì tradito e si spostò a destra.
Credo che mia madre lo abbia seguito senza mai porsi veramente il problema.
Noi figli siamo andati più o meno per conto nostro.
Io sono quella che conosci, con delle simpatie residue per quella che FU l'AN del dopo Fiuggi, e una grande, profonda stima per i Radicali.
Oggi, purtroppo, mio padre vota il Padrone (come lo chiami tu), ma è l'unico.
ha le sue idee, che rispetto. In parte condivisibili, in parte per niente.
Poi ho un cugino della tua eà che è un berlusconiano convinto, e non sai quanto ci litigo.
La vita è bella perchè è varia, Meim.
Oramai sono arrivata alla conclusione che se non spunta un partito Liberale VERO; continuerò a votare Radicalee fino alla fine dei miei giorni.
Almeno a loro dobbiamo tanto. Tutti.
Un bacio.

Fra ha detto...

Quoto ogni singola sillaba!

Franz ha detto...

Hai ragione da vendere!

Carlotta ha detto...

Giusto per sottoscrivere in toto tutto quello che hai detto che ho 32 anni quasi 33 e che sono lauerata e che da 3 anni vivo via dal bel paese..forse perche; come dicono loro io non capisco una mazza, o forse perchee' come dico io l;'Italia e; un apese per vecchi, perche. noi siamo considerati inutili giovani fino a 45 anni piu' o meno e noi, che non capiamo niente dobbiamo lasciare che il nostro paese e il nostro futuor lo decidano color che, grazie a dio, il nostro futuro non lo vedranno, perche' se la giustizia e' divina, schiateranno pirma..Scusa sono un po; amareggiata con un sistema un tantino immanovrabile che da possibilita' di ribalta, pare, principalmente a queste ammirevoli signorine e questi soggetti che reintrodurrebero il dialetto a scuola quando a loro e' probabilmente mancancato anche l;insegnamento della lingua italiana...Ecco e poi aggiungo che mia madre e; una democristiana cattolica e convinta che allo psiconano non ha mai dato neanche considerazioen..questo per dire che non sei solo...e nenahc ei tuoi genitori.. Ciao Baol

Un abbraccio

Carlotta

Calanta ha detto...

In Italia essere giovani è una colpa.
Un abbraccio Baol,
Calanta

ANNA ha detto...

CLAP CLAP CLAP!

la volpe ha detto...

Ciao ciao Baol....
Sei certo di non aver ricevuto una mia mail in merito al concerto?

Ho utilizzato l'indirizzo presente sulle informazioni personali...Ad ogni modo due parole veloci in merito: BELLO, BELLO.

Noto che sei rientrato dalle ferie un tantinello polemico. Anche tu soffri da depressione post-vacanze?
Se hai bisogno di un week-end di relax tu e oceano siete i benvenuti a Pecara.
Bacioni
la volpe

giulia ha detto...

Che pizza questa storia dei giovani che non capiscono niente!
D'altra parte, in un paese governato da dinosauri come il nostro, cosa ti aspetti?!

indierocker ha detto...

siamo ai minimi storici...

...mmmh...

...?...

...non so, si puo' sempre peggiorare!

ciao!

Vale ha detto...

Meglio non pensarci...

Ginevra ha detto...

ehhh che dire... lo sguardo di compassione del "voi giovani non capite" ce l'hanno spesso anche gli ex sessantottini è un male diffuso.
per il resto sottoscrivo in toto

barbara ha detto...

"a parte che dire "voi giovani" ad un trentatreenne laureato, abilitato e masterizzato mi pare lievemente riduttivo;"

Cito e taccccccio

Baol ha detto...

@ La Capa: Quanno ce vo ce vo!

@ Mario: Non le ignorano, fanno di peggio, non le considerano porcate

@ nonsisamai: Grazie (ecco, appunto...)

@ Maraptica: In basso a destra ;)

@ Zelda: Lo scoramento però diventa sempre meno :(
No, sono ancora in vacanza, torno a Milano il 30

Baol ha detto...

@ fabio: Siamo sempre i giovani di un altro è bellissima...
Farò il meme, promesso!

@ AndreA: Grrrrrazie :D

@ enne: So come la pensi amica mia ed in molte cose sai che mi trovi d'accordo

@ Fra: Grazie

@ Franz: Grazie anche a te

Baol ha detto...

@ Carlotta: Ecco, hai completamente ragione: questo è un paese di vecchi...

un abbraccio a te

@ Calanta: Spero di rimanere colpevole, almeno nello spirito, per molto tempo

@ ANNA: Grazie

@ la volpe: Ciao Volpe, no, la mail non l'ho ricevuta, ma l'hai mandata all'indirizzo su Tiscali? Quello ormai è solo il mio contatto msn, l'indirizzo mail è quello di gmail.
Grazie per l'invito, anche perchè non sono ancora rientrato dalle ferie e sto già così... O_______o

Baol ha detto...

@ giulia: La loro estinzione?

@ indierocker: Secondo me stiamo già scavando...

@ Vale: Infatti...

@ Ginevra: Gran brutto male...

@ barbara: Grazie :)

MarKino ha detto...

mimmo, certo pero` che se l'idea che i gggiovani oggi, hanno e dimostrano di volere, della politica, e` questa....

gabry ha detto...

bravoooooooooo
clap clap clpa
bravoooooo
clap clap clap

pansy ha detto...

un abbraccio, e applausi anche da parte mia! ;o)

JANAS ha detto...

oh...! e che si inizia un post con modo pacato, tranquillo ...e poi s'inizia con un crescendo bello animato!!! :))))))))))
bello! mi piace ..soprattutto il finale!!
beh..però permettimi una considerazione ..allora tocca a noi rimboccarci le maniche per cambiare le cose no? ...magari fregandocene di chi dice che di politica non ne capiamo niente..
e poi ;))))) "come se fosse politica quella che si fa in Italia ultimamente..."

Baol ha detto...

@ MarKino: Beh, hai ragione, ma almeno si sono mossi per qualcosa...

@ gabry: Grazie :)

@ pansy: Grazie, un abbraccio anche a te

@ Janas: Certo, hai ragione, dovremmo rimboccarci le maniche...e menajè! :D

Gatadaplar ha detto...

Quel che scrivi è giusto... il guaio è che si continua a nuotare nell'errore... :DDD

E' che purtroppo quei pochi salvagenti disponibili son tutti bucati! Bella fregatura eh?!

A presto! :)

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

fino a che età si viene considerati gggiovani? io e il Capitano che abbiamo superato i 40 a che categoria di comprensione delle cose e della politica apparteniamo?
Baol, quello che dici è tristemente vero, e francamente non so come si possa rimediare allo sfacelo in corso...
forse un lanciafiamme? o è troppo radicale?
si dice sempre che il pesce puzza dalla capa, ma in Italia puzza tutto intero, fino alla più inutile delle scaglie...

Regina Madry ha detto...

Sono d'accordo: l'atteggiamento supponente di alcuni fa il paio solo con la spocchia di certi altri, la sinistra in particolare: se ci fossero, in generale, "meno chiacchiere e più distintivo" forse potrebbe essere diverso, ma così.... :-(

Baol ha detto...

@ Gatadaplar: Parafrasando Brando in Apocalypse now..."L'Errore...l'errore..."

@ I Filibustieri: Come dite giustamente...in Italia ormai puzza quasi tutto...

@ Regina Madry: Se fossimo un Paese diverso si vincerebbe a mani bassi...ma, in realtà, quello che abbiamo, secondo me, rappresenta perfettamente quello che siamo; non tutti ma quasi.

Porzione ha detto...

Ma davvero Baol, sei masterizzato? Gira voce che sei vergine.

Baol ha detto...

@ Porzione: Beh, tu nella parte di Feltri ci potresti stare bene ma io nella parte di Boffo no eh! :D

Anonimo ha detto...

It is my first post here, so I would like to say hallo to all of you! It is uncommonly comfort to be adjacent to your community!