08 febbraio 2007

Ragionevoli dubbi

“Ragionevoli dubbi”
Gianrico Carofiglio
Ed. Sellerio

Gianrico Carofiglio è magistrato a Bari, quando iniziò a scrivere romanzi, si narra, l’editore gli disse che andavano bene ma che avrebbe dovuto cambiare l’ambientazione perché Bari non era “interessante” a livello romanzesco; Carofiglio che è magistrato e, probabilmente, non si fa convincere molto facilmente è andato avanti senza modificare niente ed ha fatto bene, non lo dico per campanilismo, anche perché non sono affatto campanilista anzi… lo dico perché ha reso benissimo l’aria che tira in questa città, bella, in molti casi bellissima, ma “particolare”. Carofiglio ha scritto quattro libri: prima due con protagonista l’avvocato Guido Guerrieri, poi un terzo “Il passato è una terra straniera” ed infine questo che ho finito di leggere da pochi giorni, sempre con protagonista l’avvocato Guerrieri. Ho letto tutti e tre i libri con questo bellissimo personaggio e mi sono piaciuti tutti, lo so, lo so, quando parlo di libri sembro Mollica che parla di film, non ce n’è uno brutto, però è così, quando da un libro ottengo quello che immaginavo di ottenere allora lo considero un bel libro, se poi mi stupisce positivamente anche meglio. C’è chi definisce Carofiglio uno scrittore giallo, non è esatto, i suoi libri non tendono a scoprire il colpevole ma le maglie intricate che differenziano il colpevole dall’innocente, penso che sia più adatto parlare di legal-thriller (infatti in america ha venduto anche più di Grisham…), e riuscire a scrivere di legge in maniera interessante in Italia è già una conquista, se poi si aggiungono personaggi ed ambientazioni interessanti allora tanto meglio, si scoprono cose di Bari che anche i baresi ignorano.

17 commenti:

alduccio ha detto...

Il personaggio Bruno Guerreri mi è piaciuto sin dal primo libro (Testimone inconsapevole): finalmente un eroe molto "umano"
Aldo

porzione ha detto...

Questo blog mi piace perchè mi fa scoprire cose di Bari che non sapevo. Ad esempio non mi ero mai accorto che Bari fosse una città bella, in molti casi bellissima, ma particolare. Vabbè, de gustibus...

Baol ha detto...

@ alduccio: Anche a me il personaggio di Guerreri è piaciuto subito per la sua umanità.

@ Porzione: Guarda, sono convinto che Bari abbia dei posti bellissimi...in aggiunta posso dirti che vivendo dove vivo, Bari ha alcuni aspetti di bellezza particolare :)

Reloaded ha detto...

ciao ciao
Bari e la Puglia sono le origini dei miei nonni !
Putroppo non ci sono più ma con il tuo blog a volte rivivo le loro parole !

Viola ha detto...

Adoro i libri che parlano di luoghi mai trattati, lasciati un po in disparte (letterariamente parlando). Adoro scoprire luoghi da racconti. Adoro scoprirli leggendo storie che si volgono in quei posti.accetto anche questo consiglio dopo Carver.

muri e martelli ha detto...

catena realizzata

Baol ha detto...

@ reloaded: grazie per essere passato, torna quando vuoi :)

@ Viola: mi fa piacere che i miei consigli siano ben ascoltati, se devi leggere Carofiglio, non iniziare dall'ultimo (quello che ho recensito) parti dal primo ;)

@ M&M: Bbrav!

Mad Riot ha detto...

La Puglia è bellissima, chi dice il contrario non l'ha mai vista. Come dice il proverbio poi, "se Parigi avesse un piccolo mére, sarebbe una piccola Bére!".

johnson ha detto...

avevo già letto diverse recensioni positive, la tua mi ha convinto...e la lista della spesa si allunga...
Si, a Bari si respira un'aria particolare , è una di quelle città che lasciano il segno

porzione ha detto...

In effetti provarono a scipparmi anche a Parigi, ma è l'unica analogia... Bari più che un segno ti lascia una cicatrice...

daniela ha detto...

Non ho mai letto Carofiglio, e non ho mai visto Bari... devo rimediare, che dici? :-)

tenebrone ha detto...

ma gli aspetti belli di bari vengono fuori dal libro?... sono di quelli che fatica a trovare un posto bello a bari. tranne la piazza magari dove volevi sputacchiare noccioline... di luoghi che hanno o che potrebbero avere un certo fascino sì magari ce n'è ma niente più. se il libro aiuta, non sarebbe male, visto che ci vado spesso

Baol ha detto...

@ M@d: Grazie per le parole sulla Puglia che condivido appieno....quanto alla frase su Bari...bhè, non ho mai visto Parigi :D

@ johnson: la lista si allunga un bel pò visto che i libri di Carofiglio sono in realtà tre con lo stesso protagonista.

@ Porzione: Forse confondi il parere che ho espresso su Bari con quello che penso dei baresi...che poi è semplicemente quello che penso degli italiani...peggiorato un pò :)
Sono anche uno che dice che è molto più bella Lecce di Bari...

@ Daniela: io penso di sì :)

@ tenebrone: Dal libro cengono fuori punti di vista e senzazioni, più che posti in sè...e comunque (visto che ti conosco bene ;)) dovresti vedere alcuni posti di Bari eliminando il fighettume o il marciume :)

Carmen ha detto...

Lo sai vero ceh se continui a consigliarmi libri mi tocca fare un mutuo per comprarli tutti :)
Buona giornata

lucia ha detto...

Non ho mai letto nulla di Carofiglio ma mi hai fatto venire "l'acquolina agli occhi". E poi Bari, questa città a me sconosciuta dove hanno vissuto cari amici, mi incuriosisce.
Chi consiglia un libro salva lettori e scrittori.
;-)
a presto

giorgina ha detto...

sarò impopolare ma a me Carofiglio non ha entusiasmato.Mi aspettavo di più. Ho letto il passato è una terra straniera.Manca completamente di descrizioni,ogni ambientazione è raccontata con non più di tre-quattro righe.Le strade, la città le riconosco perchè ci vivo,ma potrebbero essere ovunque.

Baol ha detto...

@ giorgina: non so che dirti, quello è l'unico libro di Carofiglio che non ho letto, ma non temere di essere impopolare, mica possiamo essere tutti uguali ed avere tutti gli stessi gusti :)
grazie di essere passata.